Teatro Coccia, il nuovo direttore dovrebbe essere annunciato prima di Pasqua. Ieri sono state aperte le buste con le candidature per l’incarico, una cinquantina.

Teatro Coccia, il nuovo direttore prima di Pasqua

Il nuovo direttore del teatro Coccia dovrebbe essere annunciato prima di Pasqua. Ieri, venerdì, sono state aperte le buste con le candidature presentate per l’incarico, una cinquantina. La commissione guidata dall’ex magistrato e procuratore capo del tribunale di Milano Francesco Saverio Borrelli, verificherà curricula e documentazioni. Poi fatta la selezione inizieranno i colloqui con un gruppo ristretto di candidati che avranno superato la prima scrematura.  Con Borrelli (in passato presidente del conservatorio di Milano) analizzeranno le candidature Giandomenico Vaccari (regista lirico) e Nicola Pecchiari (docente università “Bocconi). L’ultimo giudizio definitivo sarà del consiglio di amministrazione.

Le dimissioni a febbraio

Il direttore del Teatro Coccia Renata Rapetti ha rassegnato le proprie dimissioni a febbraio. Il sindaco Alessandro Canelli aveva dichiarato: «Non sono dimissioni arrivate inaspettate. Sapevo infatti che Renata Rapetti, con la quale mi ero confrontato, stava maturando questa decisione. Proprio lei mi ha rappresentato la sua voglia di chiudere un capitolo importante della sua vita professionale per aprirne uno nuovo, con una nuova esperienza lavorativa e professionale, dopo aver gestito con grande sforzo e in mezzo a molte difficoltà, le stagioni a Novara».

Leggi anche:  Franco Agostino Teatro Festival, in arrivo a Novara la nona edizione

Nuovo direttore artistico e amministrativo

Il nuovo responsabile del Coccia dovrà essere contemporaneamente direttore artistico e amministrativo.
Renata Rapetti era arrivata cinque anni fa a Novara. Nel 2012 amministrazione comunale aveva dovuto affrontare il problema dei conti dell’ente “in rosso” per 1,2 milioni di euro. Non erano mancate le polemiche verso la gestione precedente del sovrintendente Carlo Pesta. La gestione Rapetti era stata improntata nel rilancio artistico e contrasto dei debiti, come da lei accennato nella dichiarazione di saluto, dopo le dimissioni.
Nel gennaio del 2017 era stato nominato il nuovo consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro Coccia. A presiederlo Carmen Manfredda già sostituto procuratore generale a Milano. Con lei nel consiglio di amministrazione  Pietro Boroli, Federica Cristina Ferrari, Anna Chiara Invernizzi, Carlo Robiglio.
m.d.