Arona, taglio del nastro per la pista ciclabile e la Ztl anticipata. Il sindaco Alberto Gusmeroli: «Ad Arona verrà ancora più gente».

Arona, taglio del nastro per la pista ciclabile e la Ztl anticipata

Taglio del nastro per la pista ciclabile e la Ztl anticipata ad Arona. Queste le novità del fine settimana. Domani, sabato 5 maggio, a mezzogiorno verrà inaugurato il nuovo lungolago, il secondo lotto comprendente anche il nuovo tratto di ciclabile che attraverserà la città fino a piazza del Popolo. La prossima settimana la conclusione ufficiale dei lavori. Verranno montate le luci a led sotto la panchina, verrà tracciata la pista ciclabile con il cordolo divisore. Partirà anche la ristrutturazione della Torre Canziana. «Il lungolago diventerà un’estensione di piazza del Popolo: ci troveremo di fronte alla panchina più lunga e illuminata di tutti i laghi», commenta entusiasta il sindaco Alberto Gusmeroli. Anche i bar e ristoranti ne beneficeranno, sostiene: «Potranno mettere quattro tavolini e due ombrelloni per un’occupazione di due metri per sette».

Riunione dei commercianti

Gli ultimi dieci giorni di festa hanno dimostrato l’appetibilità di Arona per la forte presenza di turismo. Dall’altro lato hanno messo in evidenza i disagi alla viabilità dovuti al cantiere per la pista ciclabile.
A proposito di turismo, i commercianti si sono riuniti venerdì scorso per confrontarsi. Tra le questioni affrontate, la chiusura anticipata del lungolago, in accordo con Ascom, dal primo weekend di giugno. «Abbiamo deciso di anticipare l’attivazione della Ztl – dice il sindaco – Fino a fine maggio si farà dal sabato dalle 19 o dalle 20, da stabilire ancora in giunta, fino alla domenica a mezzanotte». Dal 1° giugno fino al 30 settembre sarà resa pedonale ogni venerdì dalle 18 fino alla domenica sera alle 24 e ogni giorno durante il mese di agosto. «Il Comune voleva fin da subito attivare la Ztl, la decisione era già stata presa», commenta il presidente Ascom Michele Caramella.

Leggi anche:  Rap contro le droghe e i messaggi pericolosi, ad Arona le riprese del video di "Guardaci negli occhi"

Le critiche alle novità

I commercianti non sono del tutto contenti per come è stato gestito il cantiere del nuovo lungolago: «Non siamo soddisfatti di come ci siamo presentati ai turisti durante le feste, con teloni e con evidenti problemi alla viabilità. Durante l’incontro – aggiunge Caramella -, ci è stato detto che la ciclabile passerà all’esterno di piazza del Popolo. Dai disegni del progetto che avevamo in mano però passava all’interno. Vedremo una volta terminato». A chi contesta l’eliminazione di parcheggi, Gusmeroli replica: «Ne sono stati eliminati solo 18. A breve inizierà l’ampliamento del parcheggio in piazzale Aldo Moro e stiamo progettando la realizzazione del multipiano sotto Villa Cantoni che sarà realizzato nella primavera del 2019. In totale con le due nuove aree avremo 100 parcheggi in più. Ad Arona verrà ancora più gente».
Maria Nausica Bucci