Novarello Talent show, perché «Novara è una città che pattina». Sabato 17 novembre la manifestazione in onore del tecnico Gabriele Quirini.

Novarello Talent show, perché «Novara è una città che pattina»

I migliori giovani talenti italiani del pattinaggio artistico a rotelle onoreranno la memoria del tecnico federale Gabriele Quirini, sabato 17 novembre alle 21 al palasport del centro sportivo Villaggio Azzurro di Granozzo con Monticello, nel “Novarello Talent Show”. La manifestazione doveva già tenersi lo scorso 3 marzo. Non fu disputata perché il giorno prima proprio Quirini (una vita dedicata al pattinaggio artistico scoprendo e crescendo campioni) morì in un incidente stradale mentre era in viaggio per Novara.

Nel ricordo del tecnico Gabriele Quirini

A distanza di poco più di otto mesi Valentina Merlo, Emiliano Tamagnini e Guido Gaudio, organizzatori (in collaborazione con la Polisportiva San Giacomo e Fisr) del Talent patrocinato da Regione Piemonte e Comune di Novara, lo ripropongono con sentimenti e motivazioni speciali: «Otto anni fa l’allora “Novara Talent Show” nacque da un’idea di Quirini – ha spiegato in conferenza stampa, martedì scorso a Palazzo Cabrino, Valentina Merlo – L’appuntamento nel frattempo è cresciuto in qualità e professionalità. I migliori talenti Junior dell’annata precedente sono selezionati da una commissione tecnica. I convocati di marzo hanno portato a casa notevoli risultati anche nel 2018».

I campioni in gara

Così, tra le donne, a sfidarsi nella gara-spettacolo che decreterà il miglior “Talento 2018” saranno la campionessa Italiana jeunesse Jenè Corinna Soro con Daria Alexandra Matei, campionessa europea cadetti. Tra gli uomini al via Lorenzo  Neri,  campione  italiano in carica con Alessandro  Liberatore, neo vice campione del mondo Junior. Per le coppie artistico si esibiranno i vice campioni del mondo Junior  Gioia Fiori e Francesco Mascia, per la danza i piemontesi Alessia Benedetto con Emanuele Garbolino, vice campioni italiani e del mondo in carica Juniores.

Novità la “solo dance”

Novità di quest’anno la “solo dance” con il campione italiano e vice campione del mondo Mattia Qualizza, triestino, e la torinese Camilla Barguino quarta agli Europei senior. I campioni del mondo assoluti Rebecca Tarlazzi e Luca Lucaroni, già allievi di Quirini, saranno impegnati in singolo ed in coppia. Biglietti a 12 euro, ingresso gratuito fino ad 8 anni. Informazioni e prenotazioni (restano poco meno di 200 tagliandi, il PalaNovarello ha una capienza di circa 400 posti) al numero 3356039161.

Leggi anche:  Consiglio comunale dei bambini, tante proposte all'Amministrazione Canelli

Lo stage tutto esaurito

Sabato 17 e domenica 18 novembre l’8° stage nazionale specialità “singolo”, tutto esaurito: «Abbiamo più di 130 atleti iscritti da tutta Italia, saranno parte attiva del galà ed eseguiranno la coreografia di apertura della ballerina novarese Selena Folegatti – ha anticipato Merlo – Chi si distinguerà di più per impegno e capacità nello stage del 17 novembre riceverà il premio “Gabriele Quirini”. I genitori di quest’ultimo giungeranno da Roma per consegnare una borsa di studio. In palio anche un kit di materiale tecnico offerto dal main sponsor Roll Line».

«Un connubio tra pattinaggio ed altre arti»

Guido Gaudio presenterà il Talent alla cui realizzazione ha lavorato anche Emiliano Tamagnini: «La durata supererà l’ora e mezza, ci saranno momenti musicali in un connubio tra pattinaggio ed altre arti», ha detto Tamagnini. Sergio Ferrarotti, presidente della Polisportiva San Giacomo promotrice dell’evento, ha rimarcato: «Novara è una città che pattina. Lo scorso marzo il Pala Dal Lago era inagibile, così ci siamo rivolti a Novarello dove torniamo per riconoscenza visto il trattamento ricevuto dopo la tragedia di Quirini».
L’assessore allo Sport del Comune dei Novara, Marina Chiarelli, ha osservato: «Questa disciplina unisce la grazia della danza al vigore del pattinaggio, a Novara raccoglie tanti appassionati».
Filippo Bezio