Novara Calcio, l’argentino Alan Arario in prova. Intanto Calderoni trova l’accordo con il Lecce, potrbbe seguirlo anche Casarini.

Novara Calcio, un argentino in prova

Da sabato pomeriggio c’è un volto nuovo a Novarello nel gruppo di giocatori che si allena agli ordini di Viali. Si chiama Alan Arario ed è un argentino classe 1995. Nell’estate 2014 quando militava nel River Plate aveva “stregato” Sabatini della Roma che aveva superato la concorrenza dell’Atletico Madrid senza però mai riuscire a tesserare formalmente il ragazzo in quanto extracomunitario. Per arrivare in Europa è dovuto ripartire dalla Vibonese (allora nei Dilettanti) con cui ha giocato da fine gennaio scorso. E’ al Novara soltanto in prova. Ha ben impressionato dal punto di vista tecnico, ma ci sono riserve sul suo ingaggio per quanto riguarda l’aspetto tattico visto che è un esterno difficilmente collocabile nel modulo prescelto da mister Viali. Ed essendo del 1995 riempirebbe comunque una delle 14 caselline riservate agli “over”.

Calderoni al Lecce

Per contro ieri mattina Calderoni ha abbandonato il ritiro e si appresta a diventare ufficialmente un giocatore del Lecce (cessione a titolo definitivo). Il mancino giunto nel 2016 dal Latina lascia la maglia azzurra dopo un biennio di luci ed ombre. Nella stagione appena conclusa è calato vistosamente dopo un buon inizio. Nell’operazione non rientra il terzino sinistro Di Matteo che potrebbe arrivare invece dal club salentino in cambio di Casarini. La trattativa tra le parti è sempre aperta.
Nella settimana entrante si valuterà anche la possibilità di qualche ulteriore innesto in difesa. E’ circolato il nome di Francesco Bini, un 1989 in scadenza di contratto con il Piacenza. E’ un elemento che piace al mister (che l’ha già allenato alla Pro Piacenza) ma al momento non è un priorità. Invece non vestirà certamente la maglia del Novara Malomo che ieri è passato alla Triestina.

Leggi anche:  Novara calcio: importante vittoria a Pistoia per 2-0

Si sogna il ritorno di Gonzalez

In uscita non ci sono ulteriori novità per quanto riguarda gli uomini del reparto. Chiosa rimane un profilo gradito al Cluji che sta cercando proprio un centrale mancino, ma al momento non sono arrivate offerte concrete al Novara Calcio.
La grande maggioranza dei tifosi azzurri però continua a sognare il ritorno di Pablo Gonzalez in attacco ed in questo senso la situazione non è molto diversa rispetto a qualche giorno fa. Si attende sempre che si sblocchi la cessione di Sansone per presentare l’offerta all’argentino ed all’Alessandria proprietaria del suo cartellino.
Intanto il cartellone delle prime amichevoli potrebbe essere modificato alla luce dell’invito giunto dal Milan per un test da disputare a Milanello contro la squadra allenata da Gennaro Gattuso.
Massimo Barbero