Rivoluzione in casa Novara Calcio. Martedì mattina, com’era ormai nell’aria da qualche giorno, la società azzurra ha esonerato mister William Viali, affidando la panchina a Giuseppe Sannino.

Il neo-mister ha firmato per tre mesi

Il nuovo tecnico è sbarcato a Novarello in tarda mattinata e nel pomeriggio, dopo aver parlato con la squadra negli spogliatoi, ha diretto il suo primo allenamento. Sannino ha firmato un contratto fino al prossimo 30 giugno 2019 e verrà presentato alla stampa domani all’ora di pranzo. Scartata la soluzione interna, il club della famiglia De Salvo ha deciso di orientarsi sul vulcanico mister di Ottaviano per dare una scossa ad un campionato che vede attualmente gli azzurri al nono posto. I tifosi novaresi se lo ricordano bene per le accesissime infinite sfide di una decina di anni fa in C e in B contro il suo Varese. Con lui il collaboratore tecnico Stefano Albertoli, confermato il resto dello staff.

La sua ultima avventura in Grecia

Sannino, 62 anni il prossimo 30 aprile, è reduce da una parentesi al Levandiakos, squadra greca di massima serie: un rapporto che si è interrotto lo scorso 23 gennaio. Una carriera ricca di esperienze significative: dopo il miracolo Varese, nel 2011-2012 approda in serie A al Siena, ritrovando da avversari proprio gli azzurri di Tesser. In seguito allena con alterne fortune Palermo, Chievo, Watford (squadra inglese di proprietà della famiglia Pozzo), Catania, Carpi, Salernitana e Triestina. A lui il difficile compito di pilotare il Novara verso i play off nella migliore posizione possibile.

Leggi anche:  Giornate del Fai novaresi sulla Rai

Paolo De Luca