Novara Calcio, l’ultima idea è Diego Peralta. Francesco Di Mariano vicinissimo al Venezia, dal Pisa il possibile sostituto.

Novara Calcio, l’ultima idea è Peralta

Sono ore frenetiche in casa Novara Calcio. Mercoledì la squadra si raduna e il direttore sportivo Carlalberto Ludi è impegnato a chiudere alcune operazioni di mercato già impostate.
Saranno 28-29 i giocatori che sosterranno al mattino le visite mediche a Verano Brianza e alle 18 si raduneranno a Novarello agli ordini del neo allenatore Viali e del suo staff. Tanti volti noti, molti dei quali in partenza, e diversi giovani promossi in prima squadra dalla Primavera, come Bove, Fonseca, Cordea, Stoppa, e altri rientranti dai prestiti, Collodel, Manconi, Schiavi e Simeri per citarne qualcuno. Tra i volti nuovi quasi certamente ci sarà quello di Andrea Sbraga, difensore centrale classe 1992 in arrivo dal Siena, squadra finalista negli scorsi play off di serie C. Le due società sono allo scambio dei documenti: il calciatore romano firmerà per il nuovo club fino al 2020.

Di Mariano ad un passo dal Venezia

Mercoledì, a meno di sorprese, non dovrebbe invece esserci Francesco Di Mariano. Il laterale/trequartista palermitano è ormai vicinissimo al Venezia, che ha affondato il colpo. Manca solamente un passaggio formale e poi il trasferimento sarà cosa fatta. E spunta già il nome del suo probabile sostituto. E’ in fase molto avanzata la trattativa con il Pisa per Diego Peralta, classe 1996, attaccante esterno destro che può giocare dietro le punte. Insomma un elemento con le stesse caratteristiche del partente Di Mariano.
Peralta, che ha il doppio passaporto, è cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina per poi passare in seguito al Pisa. Con i nerazzurri toscani è stato protagonista della promozione in B e anche il successivo anno in cadetteria prima di trasferirsi nella seconda parte di questa stagione in Spagna, all’Extremadura, squadra di serie B iberica.Ci sono tutti i presupposti per chiudere positivamente la trattativa.

Leggi anche:  Per il Novara calcio pari a reti bianche a Cuneo

Se Sansone parte, prende corpo Gonzalez

Un reparto offensivo in evoluzione. Il Novara aspetta notizie positive anche sul fronte Sansone. L’affare con la Salernitana, dato per sfumato dalla Campania, potrebbe anche riaprirsi nei prossimi giorni: il giocatore si è preso qualche ora per riflettere sulla proposta di ingaggio. Dalle parti di Novarello si sta spingendo per questa soluzione, anche perchè una cessione di Sansone renderebbe più concreta la pista di un clamoroso ritorno di Pablo Andres Gonzalez.

Irrisolti i nodi Sciaudone e Ronaldo

Non corrisponderebbe a realtà, invece, l’indiscrezione che darebbe Maniero al Cluj di Mangia, che a sua volta avrebbe messo nel mirino anche Chiosa. In entrambi i casi non sono arrivate offerte al club azzurro, ma il difensore (che si vorrebbe tenere) ha lo stesso procuratore di De Luca, appena prelevato dal club della massima serie rumena.
Per il resto, si attende l’affondo del Benevento su Montipò, mentre il Padova finora non è andato oltre ad un sondaggio per Casarini. Irrisolti i nodi Sciaudone e Ronaldo, mentre per Golubovic si sono verificati gli apprezzamenti di due società di B (si parla di Carpi e Bari). Discorso in divenire anche per Calderoni, terzino stimato da Ludi che in assenza di richieste potrebbe anche rimanere in azzurro. L’estate si fa sempre più calda.
Paolo De Luca