Novara Calcio, un altro pareggio a reti inviolate. Gli azzurri hanno sofferto la fisicità e i ritmi dei toscani.

Novara Calcio, un altro pareggio a reti inviolate

Il Novara calcio esce dalla trasferta a Pontedera, nel recupero infrasettimanale, con un pareggio a reti inviolate. Un punto che muove la classifica ma che non può soddisfare i tifosi. La squadra, infatti, è parsa ancora poco lucida, faticando più del dovuto a imporre il proprio gioco. Detto questo, il risultato di parità, per quanto visto in campo, è giusto. Gli azzurri partono bene e nei primi dieci minuti si affacciano per ben tre volte dalle parti del portiere toscano con dei tiri che mettono in pressione la difesa dei padroni di casa. La fiammata si spegne però quasi subito e la squadra di mister Viali inizia soffrire fisicità dei padroni di casa. Il Pontedera pressa e si fa pericoloso in più di un’occasione, anche se Di Gregorio non è mai impegnato seriamente. La prima frazione di gioco si chiude senza grandi emozioni.

Una squadra alla ricerca ancora dei giusti equilibri

Nella ripresa il Novara calcio sembra ripetere l’inizio del primo tempo e, infatti, all’8’ arriva l’occasione più nitida di tutta la gara con Cinaglia che chiude bene un’azione di attacco e tira a colpo sicuro ma si vede parare il tiro da Biggeri, autore di un bel intervento. I padroni di casa però a poco a poco riprendono in mano la partita alzando i ritmi. Gli azzurri iniziano a soffrire le folate avversarie e quando tentano di andar via in contropiede, sbagliano troppo. I toscani non mollano e soprattutto nei minuti finali il Novara calcio soffre più del dovuto in difesa, riuscendo però, più con cuore e nervi, a mantenere la porta inviolata. Ancora un pareggio a reti bianche per una squadra che deve ancora trovare i giusti equilibri, Domenica ancora in trasferta a Chiavari contro la “corazzata” Entella.

Leggi anche:  Tragedia di Ancona, nei locali piemontesi stop alla musica per un minuto di silenzio

m.d.

 

PONTEDERA- NOVARA 0- 0