Gli azzurri, in casa, fanno 2-2 contro il Pisa, con un finale emozionante che vede anche un palo di Eusepi

 

Ancora un pareggio, l’undicesimo in campionato, per il Novara calcio che in casa rimonta per due volte il Pisa e in pieno recupero rischia di vincere con un palo clamoroso di Eusepi e Fonseca che manda alto il tap-in vincente. Il risultato di parità è però tutto sommato giusto. Benedettini ha tenuto a galla il Novara calcio con una serie di belle parate e anche gli azzurri hanno avuto alcune occasioni interessanti, oltre all’ultima, clamorosa. A giustificazione della squadra padrona di casa c’era l’emergenza in difesa che ha costretto ad adattare in difesa giocatori in un ruolo non loro. La partita si sblocca subito al 7’ con Marconi, che dopo un rimpallo che lo favorisce, batte Benedettini con un tiro da fuori. Il gol accende la partita e i capovolgimenti di fronte sono continui. Proprio in uno di questi, al 18’ arriva il pareggio azzurro. Manconi va via in contropiede e serve Cacia che con una “carambola” infila nell’angolo basso. Ritmi alti, gran pressing dei toscani ma anche tanti errori difensivi da entrambe le parti. Il Novara calcio sembra avere meno idee, con i centrocampisti un poco “annebbiati” ma ci mette il cuore. Al 34’, però arriva il nuovo vantaggio ospite. Il Pisa approfitta di un corner con Masucci bravo a inserirsi da dietro che in tuffo infila in rete di testa. Il gol mette le ali ai piedi al Pisa che è nel suo momento migliore. Gli azzurri reggono fino al fischio di fine tempo.

 

Leggi anche:  Igor Volley ancora k.o. al tie-break

I cambi nella ripresa cambiano la gara

Nella ripresa il Novara calcio cerca il pareggio, in apertura con un tiro di Ronaldo deviato dal portiere ma sono i toscani a poco a poco a prendere sempre più campo e a rendersi pericolosi in più di un’occasione. La scarsa mira delle punte neroazzurre, la buona giornata di Benedettini e il sacrificio difensivo dei calciatori adattati, riesce a mantenere aperta la gara. I cambi di Guidetti si rivelano poi decisivi. Le entrate in campo di Eusepi, Cattaneo e Fonseca cambiano la partita. Il Novara calcio ci crede e il pareggio arriva al 41’, ancora con Cacia che riceve da Eusepi, bravo a difendere una palla al limite, e battere il portiere con un tiro di destro. Il gol galvanizza gli azzurri e al 45’ Eusepi si vede deviare in angolo dal portiere un tiro a botta sicura. In pieno recupero ancora Eusepi supera Gori, l’estremo difensore pisano, ma la palla termina sul palo. Arriva Fonseca in corsa e a portiere battuto spedisce alto sopra la traversa. Una partita emozionante e un punto che muove la classifica, ma la testa di giocatori e tifosi è già a domenica per la gara, sempre in casa, con il Pontedera.

m.d.

 

Novara – Pisa 2-2