Gli azzurri, in casa, ritrovano l’applauso del pubblico, battendo i toscani per 1-0 con un gol di Eusepi

Il Novara calcio conquista la sua seconda vittoria in casa quest’anno, contro un Pontedera coriaceo, che pur rischiando molto ha tenuto in apprensione fino alla fine la difesa azzurra. Colpa degli azzurri che pur avendo avuto varie occasioni per il raddoppio e per chiuder la gara definitivamente, le hanno sbagliate. I padroni di casa sono andati in vantaggio subito ad inizio gara, al 6’ con Eusepi che, ben servito da Nardi, dal limite dell’area fa partire un tiro non irresistibile che però, causa anche un rimbalzo irregolare sul terreno, beffa il portiere toscano, infilandosi nell’angolino basso alla sua sinistra. La reazione degli ospiti è ben controllata dagli azzurri e Benedettini in un paio di occasioni si fa trovare pronto. Il Novara calcio gioca bene, mette in mostra alcune buone trame di gioco e arriva spesso al tiro con occasioni da rete, ma gli avanti novaresi non sempre sono precisi. Arrivano dagli spalti, dopo tanto tempo anche gli applausi per l’impegno e il gioco.

Colpita anche una traversa da Cacia

Nella ripresa il Novara calcio sembra abbassarsi e i toscani si fanno pericolosi, ma sono ancora i padroni di casa in contropiede a creare occasioni da rete. La più clamorosa è al 7’, una traversa colpita da Cacia, ma in un altro paio di occasioni è il portiere del Pontedera a superarsi. Il mancato raddoppio fa sì che con il passare dei minuti affiorano vecchi fantasmi e, complici i soliti errori difensivi, la difesa azzurra resta spesso a rischio. Il fischio finale arriva come una liberazione, dopo varie beffe subite in zona “Cesarini”, e il Novara calcio conquista tre punti importantissimi per quello che si spera sia un nuovo corso nel girone di ritorno.

Leggi anche:  La Igor Volley si riscatta a Bergamo

m.d.

 

Novara – Pontedera 1-0