Igor Volley travolgente a Cuneo. La squadra di Barbolini si prende una rivincita in Coppa Italia, superando con un netto 3-0 la Bosca S. Bernardo, mettendo una seria ipoteca alla final four di Coppa Italia

Una serata senza storia

Una gara che ha visto la squadra novarese attenta, concentrata, aggressiva in tutti i fondamentali con tutte le atlete scese in campo che hanno fatto vedere quanto valgono. Al PalaBreBanca l’allenatore, giustamente, non si fida e presenta la squadra che solo tre giorni prima aveva sbancato il campo di Bergamo. E’ la statunitense Bartsch a trovare il primo break della serata, con Egonu e Chirichella che firmano l’allungo in una prima frazione senza storia, terminata 25-12.

Il secondo set viaggia sulla falsariga del primo. Igor subito avanti, che aumenta il suo vantaggio a dismisura: Veljkovic ed Egonu, che riscatta la prova opaca con la Zanetti, non perdonano in attacco e il 2-0 è servito (25-16).

Le azzurre lasciano le briciole alle avversarie, che provano a rientrare fino al 21-23, ma si devono arrendere allo strapotere Igor: Stefana Vejikovic chiude con un primo tempo sontuoso (25-21).

Leggi anche:  San Gaudenzio, il programma della festa patronale

Domenica basta un set per la final four

Domenica alle 17 al PalaIgor di Novara nel match di ritorno basterà conquistare un set per staccare il biglietto per Verona, sede della final four di Coppa Italia, in programma nel primo week end di febbraio.

A meno di sorprese potrebbe essere Busto Arsizio l’avversaria in semifinale; le lombarde hanno piegato in trasferta Casalmaggiore. Vittorie fuori casa anche di Scandicci e Conegliano, entrambe ad un passo dall’ultimo atto della manifestazione.

p.d.l.