Igor Volley fantastica. Nella semifinale di andata di Champions League femminile le azzurre di Barbolini hanno sbancato a sorpresa per 3-0 il campo della Vakifbank Istanbul, imbattuto da due anni, sconfiggendo la squadra bi-campione d’Europa e campione del mondo in carica (nella foto tratta da cev.lu l’esultanza dopo un punto conquistato).

Una serata perfetta

Nella partita più difficile Piccinini e compagne hanno sfoderato una prestazione ai limiti della perfezione contro le turche di Giovanni Guidetti, super favorite della vigilia. La Igor ha spinto subito sull’acceleratore, portandosi a casa il primo set con il punteggio di 25-17, resistendo nella seconda frazione al ritorno delle padrone di casa e annullando due set point prima di chiudere ai vantaggi (27-25). Sulle ali dell’entusiasmo Novara ha letteralmente annichilito la cinese Zhu e le altre stelle del Vakif, che si sono dovute arrendere anche nel terzo set (25-15) sotto i colpi di una stratosferica Paola Egonu, che ha chiuso con 30 punti a referto.

Nel ritorno basterà vincere due set

Un enorme vantaggio per le azzurre, in vista della partita di ritorno, in programma mercoledì prossimo 10 aprile al PalaIgor di Novara a partire dalle ore 20.30 che stabilirà l’accesso alla finalissima di Berlino del 18 maggio contro la vincente dell’altra semifinale Conegliano-Fenernahce, con le venete che dovranno difendere in Turchia il 3-0 dell’andata. Alla squadra di Barbolini per completare l’impresa basterà aggiudicarsi due set.

Leggi anche:  Igor Volley: è semifinale di Champions!

Paolo De Luca