Igor Volley, missione compiuta. Le azzurre archiviano la pratica Stoccarda, battuta 3-2 nel match di ritorno dei quarti di finale di Champions League, e centrano la qualificazione alla semifinale della massima competizione europea per club  (nella foto da cev.lu un attacco di Bartsch).

Basta vincere i primi due set

Alla squadra di Barbolini sono bastati i primi due set per chiudere il discorso con le tedesche: dopo il 3-1 conquistato in trasferta anche una sconfitta per 3-2 al PalaIgor sarebbe stata utile per passare il turno. Per evitare inutili rischi Novara parte con il piede sull’acceleratore, vincendo le prime due frazioni, 25-14 e 25-22 e chiudendo anzitempo ogni discorso. Stoccarda riacciuffa il 2-2 (25-16 e 25-18), ma la Igor vuole la vittoria e seppur con qualche brivido si impone al tie-break (16-14).

Adesso sfida al Vakifbank Istanbul

Tra la Igor e la finale di Berlino ci sarà l’ostacolo più duro, il Vakifbank Istanbul di Giovanni Guidetti. Nella doppia sfida con le turche Piccinini e compagne proveranno a ribaltare il pronostico. Nell’altra semifinale l’Imoco Conegliano parte favorita contro il Fenerbahce.

Leggi anche:  Il Novara calcio non brilla e cede in casa all’Alessandria

p.d.l.