Igor Volley con la testa già alla Champions. Il brusco risveglio, dopo il colpaccio di giovedì scorso sul campo del Vakifbank, è arrivato nei quarti di finale dei play off scudetto, con una pesante sconfitta in gara 1 con il Bisonte Firenze.

Il Bisonte di Caprara schianta (3-0) le azzurre

L’Igor paga a caro prezzo l’impresa di Istanbul e al PalaEstra di Siena lascia campo libero alla squadra di Caprara, che si aggiudica con pieno merito gara 1 dei quarti play off  imponendole un secco 3-0. Una Novara irriconoscibile, che ha avuto nei propri errori (22 in totale) il problema principale che ha causato un risultato così negativo che complica la serie. Adesso la squadra di Barbolini sarà chiamata a ribaltare l’inerzia con le toscane, con la necessità di dover rimettere in gioco il passaggio del turno nei due match di sabato e lunedì prossimi al PalaIgor.

Mercoledì la resa dei conti con il Vakifbank

Per Novara adesso il compito immediato sarà spazzare via immediatamente le negatività e mettere la testa subito dentro la gara di mercoledì sera al PalaIgor alle 20,30 contro il Vakifbank: un match nel quale dovrà scendere in campo la vera Igor per giocarsi l’accesso alla finale di Berlino. Ricordiamo che per centrare l’obiettivo Piccinini e compagne dovranno vincere almeno due set contro le turche di Giovanni Guidetti.

Leggi anche:  Igor: pari e patta con la Savino del Bene

a.m.