Niente final four di Champions League per l’Igor sconfitta al PalaIgor dal Galatasaray.

Champions League: niente final four per la Igor

Si infrange  il sogno della Igor volley di approdare alla sua prima Final Four di Champions League. A Novara, ieri sera, davanti a 3500 spettatori, la squadra azzurra non è riuscita nell’impresa. Nel return match dei quarti di finale e con il vantaggio di aver vinto la gara d’andata ad Istanbul per 3 a 2, le novaresi non ce l’hanno fatta a battere nuovamente o almeno portare alla disputa del “golden set” le giallorosse del Galatasaray che, dopo due ore di gioco, si sono imposte per 3 a 1 (26-24/20-25/17-25/20-25).

La battuta ha fatto la differenza

Champions League quarti di finale Igor Volley
La protagonista del match Neslihan Demir buca il muro novarese

E’ stata Neslihan Demir la spina nel fianco delle azzurre (38 punti – 52% in attacco, 5 ace). Dopo essersi imposta nel primo set, conquistato in un finale da cardiopalma ai vantaggi (26-24), rimontando un avvio rabbioso delle turche, l’Igor non ha saputo mantenere il livello alto che il match avrebbe preteso vista la posta in palio. Gli occhi di tigre li ha infatti messi fuori la squadra ospite che dal secondo set in poi ha dimostrato di voler arrivare all’impresa. Novara, seppur sospinta da un PalaIgor quasi tutto esaurito, non è stata capace di rimanere in partita. Ha dovuto subire costantemente la battuta micidiale della formazione di Istanbul che ha creduto nella possibilità di fare suo il match e non ha più sbagliato tatticamente nulla. Annullati tutti i tentativi di rincorsa delle novaresi che, non trovando alternative, si sono innervosite e lasciate andare.

Leggi anche:  Novara Calcio, primo no al Perugia per Moscati

A Bucarest solo Conegliano, alla Igor ora resta il campionato

Il volley italiano, che aveva cullato per 24 ore, cioè dopo il passaggio l’altro ieri alla finale di Bucarest dell’Imoco Conegliano qualificatasi a spese della Dinamo Kazan,  l’opportunità di portare due squadre in Romania a giocarsi il trofeo continentale, si dovrà quindi accontentare della presenza delle “pantere” venete che avranno come avversarie due turche, Vakifbank e Galatasaray e le padrone di casa dell’Alba Blaj.

Alla Igor, dopo la delusione di ieri sera, resta il campionato. Le azzurre domenica tornano in campo, sempre a Novara alle 17, per gara 2 di semifinale contro l’Unet Busto Arsizio partendo dall’1 a 0 conquistato il giorno di Pasquetta quando si imposero sulle varesine per 3 a 0.

a.m.