Audi è presente a Shanghai 2019 con due anteprime mondiali. Nel Salone dell’Auto cinese, la Casa dei quattro anelli svela la visionaria concept Audi AI:ME. Ad affiancare l’inedito prototipo, il debutto delle vetture elettriche Audi e-tron e Q2L e-tron, quest’ultima dedicata al mercato cinese e realizzata presso lo stabilimento di Foshan. Audi Q2L e-tron è 33 millimetri più lunga rispetto alla variante con interasse standard. La vettura è dotata di un motore elettrico collocato in corrispondenza dell’assale anteriore che eroga 136 CV e 290 Nm di coppia. Grazie alla batteria da 38 kWh, può contare su di un’autonomia di 265 km rilevata secondo la procedura di omologazione locale.

Shanghai 2019, la proposta di Audi

La seconda generazione di Audi Q3, in procinto d’essere lanciata sul mercato cinese, viene anch’essa prodotta nel Paese asiatico. Il nuovo SUV compatto, ideale per le famiglie grazie all’ampio abitacolo e alla spiccata versatilità, è dotato di un sistema di comando e visualizzazione digitale, di tecnologie d’infotainment hi-tech e di molteplici sistemi d’assistenza alla guida d’ultima generazione. I clienti cinesi possono scegliere fra tre motorizzazioni a quattro cilindri con potenze da 150 a 220 CV.

Il concept dell’Audi AI:ME

Al Salone di Shanghai avrà luogo l’anteprima mondiale di Audi AI:ME, la visionaria concept che anticipa la mobilità urbana di domani. Audi AI:ME è la summa delle visioni dei progettisti e sviluppatori Audi per una vettura compatta del futuro. La show car dei quattro anelli è caratterizzata da interni spaziosi e futuristici oltre che dalla guida autonoma di Livello 4, così da lasciare agli occupanti massima libertà nella gestione del proprio tempo durante il viaggio. Audi AI:ME può contare su di un’ampia gamma di soluzioni futuristiche in materia d’entertainment, connettività e comfort.