Continuano le presentazioni dei candidati per le prossime elezioni politiche del 4 marzo.

FORZA ITALIA – Forza Italia ha presentato i suoi candidati lunedì nella sua nuova sede di via De Amicis, nel cuore di Sant’Agabio, alla presenza del coordinatore regionale del partito, Gilberto Pichetto (capolista nel “proporzionale” e collocato anche in un collegio “uninominale”), di molti simpatizzanti e di alcuni personaggi di rilievo di un recente passato come l’ex parlamentare Vittorio Tarditi e qualche new entry, rappresentata dall’ex leghista Luca Bona, che con ogni probabilità dovrebbe approdare a Palazzo Lascaris proprio al posto di Pichetto per questo ultimo scorcio di legislatura regionale. Diego Sozzani, coordinatore provinciale di FI è secondo nel listino proporzionale per la Camera alle spalle della torinese Daniela Ruffino. Poi ci sono Paola Vercellotti, seconda nel “listino” per il Senato; la verbanese Mirella Cristina e Luca Pedrale. 

LIBERI E UGUALI – Un’addetta del settore ristorativo in una ditta che lavora per il Comune di Novara, Pina Muscariello; un ricercatore universitario, conosciuto per essere tra l’altro presidente (oggi “autosospesosi”) dell’associazione La Torre – Mattarella, Roberto Leggero; un artigiano, sindaco di Suno e quindi “voce” del territorio, Riccardo Giuliani. Sono loro i tre candidati novaresi di “Liberi e Uguali” alle elezioni del 4 marzo. Presentati lunedì mattina nella sede del “Circolo della Fratellanza”, Muscariello è in corsa per Montecitorio nel collegio “uninominale” di Novara ed è capolista nel “proporzionale”; Leggero è il candidato di collegio per il Senato; Giuliani è invece, sempre per Palazzo Madama, al quarto posto nel “listino plurinominale”.

ITALIA EUROPA INSIEME – A Torino è stata poi presentata la lista “Italia Europa Insieme” del Piemonte, alleata del Pd, di ispirazione ulivista che nasce dalla messa in comune di storie ed esperienze politiche consolidate come quella dei riformisti e degli ambientalisti con le tante realtà civiche del territorio. Nel collegio della Camera Piemonte 2, capolista  sarà Diego Spadafora, di Novara, tenente colonnello dell’Aeronautica Militare in servizio all’aeroporto di Cameri, seguono Incoronata detta Nadia Giansanti, di Verbania, avvocato, Alessandro Iorio, torinese, avvocato, e Elisabetta Malagoli, torinese, avvocato e consigliere della circoscrizione 3 di Torino. Nel collegio del Senato Piemonte 2  capolista sarà Mariacristina Spinosa, torinese, quindi Leo Alati, medico, di Trino Vercellese di cui è anche assessorei Laura Piera Cavallo, torinese, avvocato e, Luciano Gualdi, di Varallo Sesia avvocato.

NOI PER L’ITALIA – Sono la “quarta gamba” di un centrodestra nel quale si riconoscono in tutto e per tutto, anche a livello programmatico, ma si considerano moderati, «non urlatori» e soprattutto liberi dalla presenza di un nome contenuto nel simbolo: «Noi non abbiamo “padroni”. Il partito è di tutti», hanno subito lasciato intendere. Si è presentata così a Novara “Noi per l’Italia”, formazione politica che a livello nazionale ha come punti di riferimento tra gli altri l’ex ministro cuneese Enrico Costa e che, sempre per rimanere in ambito piemontese, “rispolvera” alcuni personaggi di lungo corso come Roberto Rosso e il borgomanerese Daniele Galli, entrambi ex parlamentari ed ex consiglieri regionali. Con Rosso e Galli gli altri candidati in corsa sono la torinese Rosalba La Fauci e il biellese Umberto Stupenengo. 

POTERE AL POPOLO!-  Nato alcuni mesi fa per iniziativa del centro sociale napoletano “Je so’ pazzo” e avendo come punto di riferimento la giovane attivista Viola Garofalo, in poco tempo ha saputo aggregare attorno a sé, oltre a “Rifondazione comunista” e altre sigle minori, una parte di tutto quel variegato mondo della sinistra che non si riconosce neppure nella formazione guidata da Pietro Grasso.  I candidati locali in corsa alle elezioni politiche del 4 marzo sono il galliatese Daniele Cherubin, che si presenta nel collegio senatoriale di Novara e Verbano Cusio Ossola, Giuditta Francese per il collegio “uninominale” di Novara della Camera e Luisa Corno, capolista nel “plurinominale” al Senato.

MOVIMENTO 5 STELLE – Fabio Barbieri è il candidato al collegio Uninominale Senato, che comprende i collegi di Novara e del Vco, per il MoVimento 5 Stelle. Presente a Verbania durante la conferenza stampa di inizio campagna elettorale dei candidati, si è presentato: «Sono nato ad Arona e vivo a Novara. Sono un consulente aziendale e mi occupo di tutela del risparmio».

FORZA NUOVA – Domani sera Forza Nuova e Fiamma Tricolore, che hanno deciso di unirsi in un progetto unitario, alle 21,30 nella sede di via Mossotti 3 a Novara, presenteranno i candidati alla circoscrizione Piemonte 2. Questi i candidati: Senato Piemonte 2, Collegio Uninominale Verbania – Novara: Massimo Spada; Collegio Plurinominale- Novara- Biella -Verbania-Vercelli: Fiore Theodorowicz ed Elena Egle; Camera Piemonte 2 Collegio Uninominale Novara: Lorenzo Borioli; Collegio Plurinominale Novara- Biella -Verbania-Vercell: Francesco Tognon e Deborah Urrai.

Intanto a Novara è previsto l’arrivo di Giorgia Meloni domani, venerdì 9 febbraio, che alle 16 si recherà al Biscottificio Camporelli dove insieme a Gaetano Nastri incontrerà i rappresentanti delle associazioni di categoria di artigiani, commercianti e agricoltori. Poi si sposterà al gazebo di Fdi in piazza delle Erbe e parlerà con i cittadini. Sabato 10 febbraio sarà la volta di Matteo Salvini che alle 16 in piazza Puccini incontrerà cittadini e candidati. 

Leggi anche:  Superdì, la vicenda arriva a Roma

Continuano le presentazioni dei candidati per le prossime elezioni politiche del 4 marzo.

FORZA ITALIA – Forza Italia ha presentato i suoi candidati lunedì nella sua nuova sede di via De Amicis, nel cuore di Sant’Agabio, alla presenza del coordinatore regionale del partito, Gilberto Pichetto (capolista nel “proporzionale” e collocato anche in un collegio “uninominale”), di molti simpatizzanti e di alcuni personaggi di rilievo di un recente passato come l’ex parlamentare Vittorio Tarditi e qualche new entry, rappresentata dall’ex leghista Luca Bona, che con ogni probabilità dovrebbe approdare a Palazzo Lascaris proprio al posto di Pichetto per questo ultimo scorcio di legislatura regionale. Diego Sozzani, coordinatore provinciale di FI è secondo nel listino proporzionale per la Camera alle spalle della torinese Daniela Ruffino. Poi ci sono Paola Vercellotti, seconda nel “listino” per il Senato; la verbanese Mirella Cristina e Luca Pedrale. 

LIBERI E UGUALI – Un’addetta del settore ristorativo in una ditta che lavora per il Comune di Novara, Pina Muscariello; un ricercatore universitario, conosciuto per essere tra l’altro presidente (oggi “autosospesosi”) dell’associazione La Torre – Mattarella, Roberto Leggero; un artigiano, sindaco di Suno e quindi “voce” del territorio, Riccardo Giuliani. Sono loro i tre candidati novaresi di “Liberi e Uguali” alle elezioni del 4 marzo. Presentati lunedì mattina nella sede del “Circolo della Fratellanza”, Muscariello è in corsa per Montecitorio nel collegio “uninominale” di Novara ed è capolista nel “proporzionale”; Leggero è il candidato di collegio per il Senato; Giuliani è invece, sempre per Palazzo Madama, al quarto posto nel “listino plurinominale”.

ITALIA EUROPA INSIEME – A Torino è stata poi presentata la lista “Italia Europa Insieme” del Piemonte, alleata del Pd, di ispirazione ulivista che nasce dalla messa in comune di storie ed esperienze politiche consolidate come quella dei riformisti e degli ambientalisti con le tante realtà civiche del territorio. Nel collegio della Camera Piemonte 2, capolista  sarà Diego Spadafora, di Novara, tenente colonnello dell’Aeronautica Militare in servizio all’aeroporto di Cameri, seguono Incoronata detta Nadia Giansanti, di Verbania, avvocato, Alessandro Iorio, torinese, avvocato, e Elisabetta Malagoli, torinese, avvocato e consigliere della circoscrizione 3 di Torino. Nel collegio del Senato Piemonte 2  capolista sarà Mariacristina Spinosa, torinese, quindi Leo Alati, medico, di Trino Vercellese di cui è anche assessorei Laura Piera Cavallo, torinese, avvocato e, Luciano Gualdi, di Varallo Sesia avvocato.

NOI PER L’ITALIA – Sono la “quarta gamba” di un centrodestra nel quale si riconoscono in tutto e per tutto, anche a livello programmatico, ma si considerano moderati, «non urlatori» e soprattutto liberi dalla presenza di un nome contenuto nel simbolo: «Noi non abbiamo “padroni”. Il partito è di tutti», hanno subito lasciato intendere. Si è presentata così a Novara “Noi per l’Italia”, formazione politica che a livello nazionale ha come punti di riferimento tra gli altri l’ex ministro cuneese Enrico Costa e che, sempre per rimanere in ambito piemontese, “rispolvera” alcuni personaggi di lungo corso come Roberto Rosso e il borgomanerese Daniele Galli, entrambi ex parlamentari ed ex consiglieri regionali. Con Rosso e Galli gli altri candidati in corsa sono la torinese Rosalba La Fauci e il biellese Umberto Stupenengo. 

POTERE AL POPOLO!-  Nato alcuni mesi fa per iniziativa del centro sociale napoletano “Je so’ pazzo” e avendo come punto di riferimento la giovane attivista Viola Garofalo, in poco tempo ha saputo aggregare attorno a sé, oltre a “Rifondazione comunista” e altre sigle minori, una parte di tutto quel variegato mondo della sinistra che non si riconosce neppure nella formazione guidata da Pietro Grasso.  I candidati locali in corsa alle elezioni politiche del 4 marzo sono il galliatese Daniele Cherubin, che si presenta nel collegio senatoriale di Novara e Verbano Cusio Ossola, Giuditta Francese per il collegio “uninominale” di Novara della Camera e Luisa Corno, capolista nel “plurinominale” al Senato.

MOVIMENTO 5 STELLE – Fabio Barbieri è il candidato al collegio Uninominale Senato, che comprende i collegi di Novara e del Vco, per il MoVimento 5 Stelle. Presente a Verbania durante la conferenza stampa di inizio campagna elettorale dei candidati, si è presentato: «Sono nato ad Arona e vivo a Novara. Sono un consulente aziendale e mi occupo di tutela del risparmio».

FORZA NUOVA – Domani sera Forza Nuova e Fiamma Tricolore, che hanno deciso di unirsi in un progetto unitario, alle 21,30 nella sede di via Mossotti 3 a Novara, presenteranno i candidati alla circoscrizione Piemonte 2. Questi i candidati: Senato Piemonte 2, Collegio Uninominale Verbania – Novara: Massimo Spada; Collegio Plurinominale- Novara- Biella -Verbania-Vercelli: Fiore Theodorowicz ed Elena Egle; Camera Piemonte 2 Collegio Uninominale Novara: Lorenzo Borioli; Collegio Plurinominale Novara- Biella -Verbania-Vercell: Francesco Tognon e Deborah Urrai.

Intanto a Novara è previsto l’arrivo di Giorgia Meloni domani, venerdì 9 febbraio, che alle 16 si recherà al Biscottificio Camporelli dove insieme a Gaetano Nastri incontrerà i rappresentanti delle associazioni di categoria di artigiani, commercianti e agricoltori. Poi si sposterà al gazebo di Fdi in piazza delle Erbe e parlerà con i cittadini. Sabato 10 febbraio sarà la volta di Matteo Salvini che alle 16 in piazza Puccini incontrerà cittadini e candidati.