Teatro Il Maggiore di Verbania, presentato il cartellone. Il sindaco Marchionini: «Qualità per una stagione sostenibile».

Teatro Il Maggiore di Verbania, presentato il cartellone

«Renata Rapetti è riuscita ad allestire una stagione sostenibile, combinando impegno e intrattenimento e contenendo i costi», ha esordito il sindaco, Silvia Marchionini, martedì scorso alla presentazione della stagione 2018-19 de “Il Maggiore” di Verbania. Stagione che sarà anche l’ultima “firmata” dalla direttrice artistica, salvo conferma da parte della neo costituita Fondazione. Fondazione, ha annunciato a sorpresa Marchionini in chiusura di incontro, «che presenteremo lunedì 25 in conferenza stampa».

L’assessore regionale: «Qualità anche negli spettacoli di intrattenimento»

Un cartellone di qualità «anche negli spettacoli di intrattenimento», questo il commento di Antonella Parigi, assessore regionale alla Cultura salita in Sala blu dal foyer dove stava presediendo gli Stati generali del turismo piemontese, che si sono chiusi ieri sempre a “Il Maggiore”. Un programma che la direttrice artistica (già alla guida del Teatro Coccia di Novara) è disponibile, «a illustrare in conferenze stampa a domicilio o in un caffè, dovunque i verbanesi mi volessero incontrare. Tutti gli spettacoli – ha proseguito – sono frutto di scelte meditate. Leggo tutti i copioni, m’informo prima di allestire un programma».

Al via con una prima nazionale

Parte con una prima nazionale, il 16 ottobre, la stagione di prosa 2018-19 de “Il Maggiore”: “Bella figura” di Yasmina Reza con Anna Foglietta, Anna Ferzetti, Simona Marchini, Paolo Calabresi, David Sebasti, regia di Roberto Andò. «Anticiperà la prima vera e propria in cartellone al Coccia», ha detto Rapetti. Ad aprire la stagione, il 5 ottobre, la compagnia EgriBiancoDanza e l’Orchestra Camerata Ducale con “Tour de Danse à la Rossini”. La stagione di prosa prosegue, il 23 ottobre, con “La febbre del sabato sera”, riduzione teatrale del film che lanciò John Travolta, per la regia di Claudio Insegno nell’allestimento del Teatro Nuovo di Milano.

“Spamalot” con Elio

Il 6 novembre Giuseppe Fiorello ripercorre in musica la vita di Domenico Modugno in “Penso che un sogno così”, diretto in cabina di regia da Giampiero Solari. Il 28 novembre, un’altra produzione del Teatro Nuovo di Milano, “Spamalot”, una rivisitazione satirica del regno di Camelot in cui Elio interpreta una versione comica di re Artù, la regia è sempre di Claudio Insegno. Il 2 dicembre la prosa cede il proscenio alle scuole di danza di Verbania e all’Orchestra dei Piccoli Pomeriggi Musicali di Milano per la messa in scena di “La Bella Addormentata”.

Leggi anche:  Riuso, ambiente, femminilità: le opere di Enrica Borghi in mostra a Novara

“Il Berretto a sonagli” con Lo Monaco

Il 6 dicembre torna la prosa con Sebastiano Lo Monaco e Marina Biondi in “Il Berretto a sonagli”, uno dei tanti successi teatrali dello scrittore siciliano luigi Pirandello. Il 15 dicembre arriva Michele Mirabella che racconta “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini. Il 31, alle 22, e il 1° gennaio 2019, alle 16, si festeggia il nuovo anno con Roberto Ciufoli in “A Christmas Carol”. Lo spettacolo del 31 prevede anche un brindisi al 2019. Il 17 gennaio appuntamento con “Lo Schiaccianoci” nell’allestimento del Classic Russian Ballet. Il 23 riprende la stagione di prosa con Alessio Boni in “Don Chisciotte”. Il 26 torna Mirabella per raccontare “Elisir d’Amore” di Gaetano Donizetti.

Enrico Bertolino e il suo “Istant Theatre”

Il 6 febbraio in scena, c’è un altro noto volto televisivo, Enrico Bertolino, con “Istant Theatre 2018”. Il 15 febbraio il Teatro Stabile di Torino propone il “Don Giovanni” di Molière, regia di Valerio Binasco. Il 17 tornano Claudio insegno e il Teatro nuovo di Milano con la “Famiglia Addams”, sul palcoscenico Gabriele Cirilli. Il 23 febbraio nuovo spettacolo di EgriBiancoDanza, “Prometeo oltre il fuoco”. Il 2 marzo terzo appuntamento con la lirica raccontata da Mirabella “La Traviata” di Giuseppe Verdi. Il 12 marzo un’altra produzione del Teatro Nuovo di Milano, protagonista Gianpiero Ingrassia figlio dell’indimenticato Ciccio, spalla di Franco Franchi nel celebre duo comico: “Hairspray, grasso è bello”.

“Regalo di Natale”

Il 21 marzo la riduzione teatrale di “Regalo di Natale”, l’omonimo film di Pupi Avati. Interpreti Gigio Alberti, Gennaro Di Biase, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, regia di Marcello Cotugno.  Il 24 marzo c’è “Potted Potter”, una riduzione teatrale dell’intera saga letteraria del maghetto. Il 6 aprile l’ultimo appuntamento con il racconto della lirica di Mirabella: “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini. Il 17 aprile il coro San Gregorio Magno e l’Orchestra Filarmonica Italiana eseguono il Requiem di Mozart.

Doppio appuntamento con “i Legnanesi”

Il 12 maggio, il coro delle scuole elementari e media di Verbania canta l’Aida di Giuseppe Verdi. Doppio appuntamento con “i Legnanesi”, il 15 e 16 maggio per festeggiare “70 anni di risate”, regia di Manu Lalli. Chiude la compagnia EgriBiancoDanza con “Sogno di una notte di mezza estate”. La prevendita di abbonamenti e biglietti parte il 21 luglio. Con diritto di prelazione, dal 2 al 20, per i vecchi abbonati.
Mauro Rampinini