Scrittori&Giovani: Malvaldi c’è, Scurati dà forfait. Continua la rassegna di incontri con gli autori con tanti appuntamenti.

Scrittori&Giovani: Malvaldi c’è, Scurati dà forfait

Scrittori&Giovani, l’incontro con Marco Malvaldi ci sarà, al Castello di Novara domani, martedì 20 novembre, alle 21. Salta invece, danno notizia gli organizzatori, l’appuntamento con Antonio Scurati e il suo “M. Il figlio del secolo” (Bompiani): a causa di problemi personali è rinviata la presentazione prevista per domani. Lo scrittore recupererà in primavera l’incontro con i lettori novaresi. La rassegna, promossa da Centro Novarese di Studi Letterari, Circolo dei lettori, Libreria Lazzarelli e Interlinea, main sponsor Regione Piemonte e Fondazione CRT, dà appuntamento anche nelle scuole con tanti eventi che vedono gli studenti giocare un ruolo attivo grazie alla distribuzione gratuita di centinaia di libri.

Autori nelle scuole, Torregrossa al Circolo dei lettori

Giuseppina-Torregrossa-
Giuseppina Torregrossa

Oggi, lunedì 19 novembre, alle 10 all’Istituto Tecnico Economico Mossotti di Novara lo scrittore novarese Marco Scardigli parlerà del suo ultimo romanzo, “Éveline. Il mistero della donna francese” (Interlinea); sempre alle 11 al Liceo Scientifico “Carlo Alberto” di Novara sarà ospite Farian Sabahi a partire da “Non legare il cuore” (Solferino). A Vercelli alle 11, Istituto Lagrangia, incontro con Marco Amerighi con “Le nostre ore contate” (Mondadori). Salta anche l’incontro previsto questa mattina all’Istituto Tecnico Industriale Fauser di Novara con Giuseppe Lupo: lo scrittore lucano presenterà “Gli anni del nostro incanto” (Marsilio) agli studenti lunedì 17 dicembre alle 10. Ancora oggi, alle 18 al Circolo dei lettori, ci sono Giuseppina Torregrossa e “Il basilico di Palazzo Galletti” (Mondadori), a colloquio con Paola Turchelli: l’autrice palermitana racconta una nuova indagine per Marò da poco promossa a capo del gruppo “antifemminicidio”.

“La misura dell’uomo”

Domani, martedì 20 novembre, gli studenti del Liceo delle Scienze Umane Bellini di Novara incontrano alle 10 Matteo Losa a partire da “Piccole fiabe per grandi guerrieri” (Mondadori); stessa ora, Istituto Tecnico Leonardo da Vinci di Borgomanero, gli alunni discuteranno di “Kinshasa. Una storia di adozione” e “Tu, musica divina” (Interlinea) con Massimo Vaggi che alle 12 sarà anche al Liceo Linguistico e delle Scienze Umane Galilei di Gozzano. Da cancellare dall’agenda l’incontro con Scurati e “M. Il figlio del secolo”, il caso letterario del momento con cui l’autore ha trasformato in un romanzo (di oltre 800 pagine) la vita di Benito Mussolini. Confermato l’appuntamento in serata, alle 21, con Marco Malvaldi (nella foto di copertina) e “La misura dell’uomo”, romanzo edito da Giunti (la recensione è stata pubblicata sul numero di sabato 17 novembre del Corriere di Novara): uno straordinario affresco storico e sociale, venato da un tono ironico e divertito, in cui giganteggia la figura di Leonardo da Vinci che nella Milano di Ludovico il Moro, oltre a essere ingegnere e pittore, si trova a investigare per fare luce sul misterioso ritrovamento di un cadavere al Castello. Anche per lui incontro nelle scuole: alle 11 sarà all’Istituto Professionale Bellini di Novara.

Leggi anche:  Novara e la cultura, parla il ministro Bonisoli

Barbaglia ad Arona

barbaglia
Alessandro Barbaglia

Mercoledì 21 novembre alle 10 al Liceo Scientifico Enrico Fermi di Arona lo scrittore novarese Alessandro Barbaglia parlerà del suo secondo romanzo, “L’atlante dell’invisibile” (Mondadori): due storie che si intrecciano, quella che parte ai piedi delle Dolomiti, quando Ismaele, Dino e Sofia decidono di rapire la luna in segno di protesta, e quella di due anziani che hanno passato la vita a costruire mappamondi sbagliati o inventati, possibili mondi da visitare. Alle 11 un doppio incontro: con Daniele Cassioli a partire da “Il vento contro” (De Agostini) all’Istituto Tecnico Industriale Omar di Novara e con Giovanni Tesio a Gattinara all’Istituto Alberghiero Pastore per un omaggio a Mario Soldati.
Eleonora Groppetti