Si riaccendono puntuali i riflettori sulla festa solenne di santa Giuliana, martire protettrice dal mal di testa.

Santa Giuliana, esposta l’urna in chiesa parrocchiale

Da oggi, giovedì 7 febbraio, l’urna contenente le reliquie della santa martire è esposta in chiesa parrocchiale, dove rimarrà fino a lunedì 18 febbraio. Ricco il programma civile e religioso proposto in collaborazione tra Comune e Parrocchia dei Ss. Bartolomeo e Gaudenzio.
Come sempre il momento clou della festa andrà in scena domenica 17 febbraio con una giornata intensa. Alle 9.30 il ritrovo delle autorità al teatro comunale “Oscar Luigi Scalfaro”. Sarà il sindaco Annalisa Achilli a dare il benvenuto e ad introdurre, alle 9.45, la cerimonia di consegna delle borse di studio e della Costituzione ai neodiciottenni alla presenza di autorità civili, militari e religiose di ogni ordine e grado.

Santa Giuliana, il libro contro la mafia

Domenica mattina 17 febbraio verrà anche presentato il libro “Fai silenzio ca parrasti assai” di Marisa Manzini, procuratore aggiunto antimafia al tribunale di Cosenza e cittadina onoraria di Borgolavezzaro dal 2014. Il corteo si sposterà poi in chiesa parrocchiale dove, alle 11 sarà, celebrata la messa solenne presieduta da monsignor Luciano Pacomio, vescovo emerito di Mondovì, animata dalla corale Santa Cecilia diretta dal maestro Lino Mortarino. Alle 12.30 la visita alle mostre e il rinfresco a Palazzo Longoni.

Per Santa Giuliana anche arte e artigianato

A corollario della festa, tornano anche per questa edizione gli spazi dedicati all’arte e all’artigianato. A palazzo Longoni, nella sala delle Colonne, due mostre curate dalla Biblioteca comunale. Si tratta di “Regali di nozze” e “Art e cartoons” di Bruno Testa. Orari: apertura il 16 -17- 23 e 24 febbraio dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle ore 18.30.
Al granaio di palazzo Longoni l’allestimento curato da Burchvif “I visionari” e “Incontro con artigianato artistico e colori” di artisti locali. Orari di apertura: 16-17 febbraio dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19. le mostre saranno inaugurate ufficialmente sabato 16 febbraio alle 10.30.
Al centro parrocchiale Santa Giuliana nei giorni 10 -16 -17- 18 dalle 14.30 alle 17.30 il tradizionale banco di beneficenza e la mostra missionaria. Domenica 17 febbraio alle 14.45 anche lo spettacolo dei bambini “Cercatori di felicità”.

Leggi anche:  La Giornata della Memoria e il Giorno del Ricordo

La Giornata del malato

Il programma religioso, a cura della Parrocchia dei Ss. Bartolomeo e Gaudenzio, si apre ufficialmente oggi, giovedì 7 febbraio, con l’esposizione in chiesa parrocchiale dell’urna con le reliquie di santa Giuliana. Tra i vari appuntamenti liturgici quotidiani, domenica 10 febbraio alle 16 la messa con con l’unzione degli infermi, nella 27ª Giornata del malato, celebrata da don Pier Davide Guenzi, direttore degli studi teologici del seminario di Novara. Lunedì 11 alle 10 la messa della Beata Vergine Maria di Lourdes con preghiera a santa Giuliana; martedì 12 alle 15.15 la messa alla casa di riposo “Opera Pia Corbetta” con preghiera a santa Giuliana. Sabato 16 febbraio, giorno di santa Giuliana, festa liturgica: alle 11 la messa presieduta da don Pierangelo Rossi, già parroco di Borgolavezzaro; alle 16 la messa della vigilia.
ari.mar.