Opera e balletto, la Carmen chiude il cartellone. Lo spettacolo sarà portato in scena al Teatro Coccia di Novara dal Balletto del Sud con le coreografie di Fredy Franzutti.

Opera e balletto, la Carmen chiude il cartellone

Sarà la Carmen portata in scena del Balletto del Sud il balletto che sostituirà Il Mito di Medea annullato per un’indisposizione di Eleonora Abbagnato. Il nuovo titolo andrà in scena sabato 21 aprile alle 20.30 e domenica 22 alle 16.
Carmen, balletto in due atti di Fredy Franzutti, è una delle produzioni di maggior successo della compagnia Balletto del Sud, oggi una delle più apprezzate nel panorama nazionale. In una originale versione della celeberrima eroina di Prosper Mérimée si esalta il carattere della bellezza medusea che seduce il pubblico di sempre anche grazie alla popolarissima musica di Georges Bizet al quale testo dedicò un’opera lirica.

Una Spagna esotica

Carmen è ambientata (nel testo e nella versione musicale) in una Spagna letta da un punto di vista non autoctono, ovvero da autori che ne colorano la componente esotica aumentando il fascino delle caratteristiche tipiche della tradizione popolare di una terra che fu crocevia di popoli e culture. Alle musiche di Bizet si affiancano opere di altri autori (Albéniz, Chabrier e Massenet) che guardano nella stessa maniera il paese e il popolo spagnolo dalla raffinatissima Parigi. Il modo in cui i personaggi vivono elementi come il fato, il destino avverso, la superstizione, la passione, il tradimento, la gelosia fino all’omicidio d’onore è tutt’ora invariato in produzioni teatrali o cinematografiche contemporanee a cui la coreografia fa riferimento.

Leggi anche:  Le notti di Cabiria, nuovo appuntamento a Casa Bossi

150 repliche nei più prestigiosi teatri italiani

La Carmen di Fredy Franzutti ha avuto circa 150 repliche nei più prestigiosi teatri e festival italiani. Nel 2010 è andata in scena all’opera di Tirana alla presenza di Sali Berisha e di numerose autorità albanesi. La ballerina Nuria Salado Fusté interpreta il ruolo di Carmen. Nel cast spicca il nome di Tsetso Ivanov, primo ballerino dell’Opera di Sofia, che vestirà i panni del torero Escamillo. Per l’acquisto dei biglietti, in vendita dai 20 ai 40 euro, a seconda dei settori ci si può rivolgere in Teatro (tel. 0321 233201) oppure visitare il sito. 

v.s.