La nuova biblioteca di Arona presto diventrerà realtà. E’ stato, infatti,  presentato  alla cittadinanza il progetto esecutivo della nuova biblioteca civica aronese. Una serata promossa dall’Amministrazione, durante la quale sono state illustrate le novità sostanziali della riqualificazione, che sfrutterà in totale ben un terzo di spazio in più dell’attuale.

La nuova biblioteca: presentato il progetto

Saranno interessati gli spazi interni, alcuni completamente nuovi, e del cortile dove è previsto l’inserimento di una tettoia vetrata per consentire il collegamento tra le due ali dell’edificio. “Saranno oggetto di lavori strutturali e di messa a norma – ha spiegato durante l’incontro  l’assessore Chiara Autunno – che permetteranno a tutti di poterne usufruire liberamente. Sarà posizionato un ascensore che metterà in collegamento il piano interrato, il piano terra e i nuovi spazi a disposizione degli utenti, oltre ad intervenire nell’abbattimento delle barriere architettoniche». Nel progetto la reception non sarà più nella sala che si affaccia su piazza San Graziano. Al suo posto verrà realizzata una emeroteca. Lo spazio dedicato ai bambini sarà maggiore, con una saletta aggiuntiva a disposizione dei più piccoli a fianco di quella già esistente.

Nella nuova biblioteca: modifiche e ristrutturazioni

Nella nuova biblioteca la zona ad oggi utilizzata ad archivio-consultazione vedrà delle modifiche, rendendo anche a norma i soppalchi.  Saranno anche riqualificati i servizi igienici mentre il cosiddetto  “cantinone” rimarrà integro. Il primo piano, fino ad oggi non utilizzato perché adibito ad appartamenti, sarà, invece, utilizzato principalmente come sale studio e lettura, ma anche area multimediali. Una parte verrà invece riservata alla preziosa collezione di libri antichi con accessi controllati. A fine febbraio dovrebbero essere pronti i locali dello stabile di via XX Settembre che servirà da “grande archivio” della biblioteca, con la collocazione dei volumi che hanno minore circolazione perché meno richiesti ma saranno comunque disponibili al prestito.

Leggi anche:  Appuntamento con la 14 ª  “Rassegna Enologica Città di Sizzano - Selezione Vini delle Colline Novaresi” per l’assegnazione del premio “Sitianum”

Maria Nausica Bucci