Frontiere urbane, il progetto continua con una visita teatralizzata e concerto di clavicembalo al Museo Faraggiana di Novara.

Frontiere urbane, visita speciale al Museo Faraggiana

Proseguono la programmazione e le sperimentazioni del progetto “Frontiere Urbane”, iniziativa sostenuta da Compagnia di San Paolo che vede capofila il Comune di Novara con una partnership formata da CreAttivi, Aurive e Rest-Art. Il prossimo appuntamento è per le 18.30 di venerdì 29 giugno, al Museo Faraggiana (via Ferrari 13). Protagonista un binomio insolito, quello della musica classica e delle visite teatralizzate “pensato – spiegano l’assessore alla Cultura Emilio Iodice e i rappresentanti di CreAttivi, Aurive e Rest-Art – per avvicinare ad un concerto non solo gli appassionati ma anche bambini e famiglie”.

“Il segreto dell’esploratore”

“Al museo Faraggiana di Novara verrà realizzata una nuova visita teatralizzata. Dopo la prima sperimentazione realizzata alla Galleria Giannoni per “Boom – Il Festival dei Bambini”, lo staff della cooperativa Aurive proporrà uno spettacolo che avrà per tema “Il segreto dell’esploratore”. Si tratta di una mini performance della durata di quindici minuti che vuole raccontare le collezioni naturalistiche del Faraggiana con simpatia, giochi e quiz a prova di noia. Alle 19.15 sarà poi proposto un concerto di clavicembalo tenuto dai Maestri Alberto Firrincieli e Mario Stefano Tonda, con la  direzione artistica del Maestro Massimo Folliero. Saranno eseguiti brani dal repertorio a quattro mani tra i quali quelli firmati da compositori come Jommelli e Clementi”.

Leggi anche:  L'album delle figurine del Corriere di Novara

Concerto di clavicembalo

frontiere urbane duo musicisti
Alberto Firrincieli (a destra) e Mario Stefano Tonda

Alberto Firrincieli, pianista, cembalista, compositore e musicologo. È docente di clavicembalo, contrappunto e storia della musica al dipartimento di Music Performance della Assumption University di Bangkok e direttore artistico della IKA – International Keyboard Academy. Mario Stefano Tonda è fortepianista, clavicembalista e musicologo. Formatosi con O. Dantone, E. Fadini, G. Tabacco e M. Bilson, collabora con istituzioni musicali quali l’Orchestra Sinfonica di Roma, il Conservatorio di Torino, l’IKA. Tiene concerti al clavicembalo e al fortepiano in prestigiose sale da concerto in tutto il mondo.

Evento gratuito

“Ricordiamo – concludono gli organizzatori – che la visita e il concerto sono gratuiti e che in caso di maltempo il concerto sarà spostato all’interno del museo. Per facilitare l’organizzazione consigliamo agli interessati di iscriversi alla visita teatralizzata con una mail a info@aurive.it, indicando il numero di adulti e di bambini presenti”.

v.s.