Festival di Cannes, anche due pellicole novaresi al Marché du Film: l’horror “The Wicked Gift” e l’action movie “Fino all’inferno” entrambi prodotti dalla L/D Production di Bellinzago.

Festival di Cannes, anche due pellicole novaresi al Marché du Film

I film “made in” Bellinzago sbarcano al Festival di Cannes. L’horror “The Wicked Gift”, già uscito nelle sale italiane, e l’action movie “Fino all’inferno”, a breve al cinema, saranno infatti a maggio al Marché du Film del Festival di Cannes, il più grande appuntamento per l’industria cinematografica europea. Entrambe le pellicole sono prodotte dalla L/D production, giovane realtà del settore con sede a Bellinzago Novarese, e sono state girate per la gran parte tra la stessa Bellinzago e Oleggio.
“The wicked gift” è stato programmato nei cinema di tutta Italia ad inizio aprile. «E’ andato ovunque molto bene e ha avuto feedback più che positivi. Ha spaventato, emozionato e divertito – racconta Roberto D’Antona, regista e sceneggiatore della pellicola – Al Movie Planet di Bellinzago Novarese, che ha coprodotto il film, poi ha fatto il pienone». Grande era la curiosità di vedere i luoghi del territorio sul grande schermo. l’80% delle riprese è stato, infatti, realizzato nel Novarese nella primavera del 2017, in particolare nel museo di Oleggio e a Cavagliano. “The wicked gift” sarà in estate nelle videoteche e, a seguire, sarà distribuita in dvd dalla CG Entertainment, la compagnia di distribuzione home video nata dalla Cecchi Gori.

A breve al cinema “Fino all’inferno”

Uscirà invece prossimamente al cinema il secondo lungometraggio realizzato negli studi di Bellinzago. E anche qui il “marchio” del territorio si vedrà. Le riprese di “Fino all’infermo”, action movie dai risvolti horror, sono avvenute infatti all’ex Enaip di Oleggio e, in esterna, a Bellinzago (dove, per ospitare il set, è stata chiusa al traffico anche la centralissima via Libertà, ndr) ad ottobre e novembre dello scorso anno. «Ma abbiamo lavorato anche a Momo, Cameri, Trecate e Castelletto Ticino, sino a spingerci in Svizzera», riporta Roberto D’Antona. Così come sono state locali le sponsorizzazioni che hanno contribuito alla realizzazione del film.

Leggi anche:  Buoni pasto per i dipendenti comunali, sarà il gruppo Edenred ad erogare il servizio

Si cercano attori e comparse per il prossimo progetto

La prossima “fatica” cinematografica è già stata ipotizzata a grandi linee. «Sarà un action fantasy sullo stile di The Goonies, vero cult del cinema anni Ottanta – anticipa il regista – Il nostro obiettivo, come sempre, è quello di intrattenere il pubblico. Un genere che è mancato negli ultimi anni nel cinema italiano». Oltre a cercare il giusto contesto per i set, la produzione sta lavorando in questi mesi per completare il cast. «Cerchiamo professionisti del cinema per i ruoli principali ma abbiamo intenzione di coinvolgere aspiranti attori del territorio per le comparse e i ruoli secondari – continua D’Antona – I casting saranno aperti tra maggio e giugno». Per saperne di più basta seguire il sito www.ldproductioncompany.com o i canali social della L/D.
Lucia Panagini