Appuntamenti di tradizione e qualche novità nel programma “Natura & Cultura”, promosso dall’Ente di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore. Le iniziative sono state presentate nella sede dell’Ente a Cameri mercoledì 18 aprile. «Il programma – spiega il presidente del Parco Adriano Fontaneto – ha come principio ispiratore la dicotomia uomo e ambiente (MaB) ed è frutto di cooperazione tra il nostro Ente e le realtà locali nonché associazioni del territorio. Fare rete è fondamentale per sensibilizzare e creare consapevolezza tra i cittadini sulla necessaria tutela della biodiversità».

“Parchi Natura Arte”, la rassegna artistica

La prima iniziativa, il 29 aprile, sarà la rassegna artistica “Parchi Natura Arte”: tante mostre di qualità, con un richiamo a Gianni Rodari. Il programma è curato da Emiliana Mongiat in collaborazione con Elio Bozzola e Gianpiero Colombo. Al Mulino Vecchio di Bellinzago Novarese il 1° maggio una passeggiata con Aib Bellinzago; in estate i laboratori sui temi “l’acqua e la pietra”, “la biodiversità rurale”, “officina del pane” e momenti musicali. Una novità sarà la giornata di valorizzazione dei siti palafitticoli al Parco dei Lagoni di Mercurago, a giugno, in collaborazione con la Sopraintendenza ai Beni Archeologici. Il Parco del Ticino e del Lago Maggiore parteciperà alla Settimana Europea dei Parchi con un programma dal titolo “I guardiaparco raccontano”, dal 19 e 27 maggio. Non mancheranno le collaborazioni con OrTicino, il 19 e 20 maggio a Villa Picchetta, e Novara Jazz a fine maggio.

Il Parco del Ticino e del Lago Maggiore e il cibo

Il cibo è uno dei temi portanti del programma degli eventi 2018. L’Ente ha aderito all’iniziativa della Regione Piemonte “Parchi da gustare”, un progetto per riscoprire i sapori tipici delle aree naturali protette. Dal 24 maggio al 30 settembre, su prenotazione, nei locali aderenti sarà possibile gustare ricette realizzate con prodotti territoriali. Lavori in corso per proporre in autunno un’altra iniziativa dedicata alla cultura del cibo: in occasione del  40° anniversario dei Parchi del Ticino e delle Lame del Sesia verrà creato un paniere ad hoc con i prodotti delle aree protette.

Leggi anche:  Cadavere recuperato sotto al ponte del Ticino

l.pa.