Truffe online, otto persone denunciate in stato di libertà dalla Squadra Volante della Questura del Verbano Cusio Ossola.

Truffe online, denunciate otto persone

La Squadra Volante della Questura del Verbano Cusio Ossola ha denunciato in stato di libertà otto persone ritenute responsabili di truffe online. Nello specifico queste persone, in diverse occasioni e su noti siti di compravendita su Internet, allettavano le proprie vittime con offerte vantaggiose a prezzi irrisori per poi sparire dopo aver ottenuto il pagamento del fantomatico bene.

Navigatore, piscina e cellulari

Gli annunci riguardavano la vendita di un navigatore, di una piscina e telefoni cellulari. Il sistema è molto ben rodato e diffuso in tutta Italia, infatti i soggetti denunciati sono: C.C., classe ’71, di Ladispoli (RM); B.M., classe ’87, di Lovere (BG); V.R., classe ’79, di Messina; D.R.G., classe’86, di Atri (PE); B.V., classe ’96, di Milano; R.M., classe’ 85, di Massa; D.C.V., classe ’77, di Piacenza; S.I., classe ’84, di Foggia.

Tentata frode informatica

Uno dei suddetti truffatori, tale C.C., a differenza degli altri, è stato denunciato per accesso abusivo e tentata frode informatica. Infatti dopo esser riuscito a penetrare nell’home banking di un’ignara vittima, aveva predisposto a proprio favore un bonifico bancario di €9.987,22. il bonifico è stato per fortuna revocato dalla parte lesa, che si era accorta in tempo di quanto stava accadendo dopo aver contattato la propria banca.

Leggi anche:  Rumeno allontanato per motivi di pubblica sicurezza

v.s.