Truffa e sostituzione di persona, il colpevole scoperto dal Commissariato di Omegna. E’ un 38enne residente nella provincia di Milano.

Truffa e sostituzione di persona, il colpevole scoperto dal Commissariato di Omegna

A settembre 2017 si è presentato al Commissariato di Omegna un cittadino italiano che si era visto contestare fatture per servizi Sky Fastweb dei quali non aveva mai usufruito per un’abitazione in cui aveva vissuto in affitto diversi anni prima nel Comune di Milano. Ha sporto quindi denuncia querela per il reato di sostituzione di persona.

Il colpevole è un 38enne della provincia di Milano

Il personale investigativo del Commissariato di Omegna, diretto dal vicequestore Mauro Patera, attraverso accertamenti incrociati, ha identificato in un uomo di 38 anni residente nella provincia di Milano la persona che, entrata in possesso dei dati anagrafici del denunciante, si era di fatto sostituita a lui stipulando un contratto residenziale per la fornitura di servizi tv e telefonici, facendo sì che questi servizi fossero poi contestati all’ignaro omegnese.  L’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica di Milano, competente per territorio, per i reati di sostituzione di persona ai danni dell’omegnese e truffa a danno delle compagnie Sky Fastweb.

Leggi anche:  Delitto Milani: ergastolo confermato

v.s.