Tentano furto in abitazione ma il padrone li sorprende. Si danno alla fuga ma i Carabinieri li inseguono.

Tentano furto in abitazione ma il padrone li sorprende

Tentano furto in abitazione ma sono sorpresi dal proprietario che, dato l’allarme, ne permette l’arresto da parte dei Carabinieri. Sabato 16 giugno, nel primo pomeriggio, ad Arona, i militari dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato due uomini, entrambi di nazionalità marocchina, irregolari sul territorio nazionale, rispettivamente classe 1994 e 1996, per tentato furto in abitazione. I due, infatti, poco prima, dopo aver forzato il cancello e la porta d’ingresso, venivano sorpresi dal legittimo proprietario all’interno della propria abitazione adibita a seconda casa.

Ladri in fuga

L’imprevisto arrivo di quest’ultimo tuttavia ha colto i ladri alla sprovvista. I due hanno deciso quindi di darsi a una fuga precipitosa a piedi lungo la vicina via Sempione. A questo punto il proprietario, messosi in contatto con il 112, ha segnalato la posizione dei due uomini in fuga, favorendo quindi il rapido intervento dei Carabinieri del Radiomobile, che, dopo averli individuati, sono riusciti a fermarli ed arrestarli. L’arresto è stato convalidato nella giornata di lunedì dal Tribunale di Verbania.
m.d.