Sottufficiale dell’Aeronautica muore durante gli onori alla bandiera. Il 51enne è rimasto vittima di un malore nella base aerea di Cameri.

Sottufficiale dell’Aeronautica muore durante gli onori alla bandiera

Durante la cerimonia dell’alza bandiera all’aeroporto militare di Cameri si accascia al suolo  e nonostante gli immediati soccorsi non si riprende più.
E’ mancato così giovedì mattina, 5 aprile, il Primo Luogotenente Davide Marchesin, 51 anni, lasciando sgomenti i colleghi.
L’immediato soccorso dal personale sanitario della base, presente sul piazzale comando al momento del malore, e il successivo intervento dall’equipaggio del mezzo di soccorso avanzato del 118 di Galliate non hanno consentito di salvare Davide.

Lascia moglie e due figli

Davide Marchesin nato a Borgomanero ma originario di Momo, il sottufficiale in servizio nell’Aeronautica Militare dal 1985, nei trentatre anni di carriera ha operato sulla base di Cameri prima presso il Centro Manutenzione sul velivolo F-104 con la qualifica di motorista e, successivamente, a partire dal 1999 è stato impiegato presso il 1° Reparto Manutenzione Velivoli nel settore informatico della gestione del velivolo Eurofighter.

Leggi anche:  Morto dissanguato a Lumellogno

I funerali a San Gaudenzio

Lascia la moglie Gina e i due figli Luca di 18 anni e Sara di 16 anni.
Il Colonnello Pietro Paolo Traverso, Capo del Centro Polifunzionale Velivoli Aerotattici, a nome dell’Aeronautica Militare e di tutto il personale dell’Aeroporto di Cameri ha espresso «il più sentito cordoglio per la prematura e sconcertante scomparsa del Primo Luogotenente Davide Marchesin e la vicinanza alla famiglia in questo tragico momento»
I funerali si terranno lunedì mattina 9 aprile alle ore 10.30 presso la Basilica di San Gaudenzio di Novara.
m.d.