Sicurezza urbana e antidegrado, proseguono i controlli della Polizia locale di Arona. Emessi cinque ordini di allontanamento.

Sicurezza urbana e antidegrado, proseguono i controlli della Polizia locale di Arona

Da qualche giorno sono iniziati ad Arona controlli mirati alla sicurezza urbana e all’antidegrado. Riguardo alla sicurezza stradale l’attenzione della Polizia Locale è stata focalizzata principalmente su violazioni come l’uso del cellulare durante la guida. Un comportamento che determina distrazione ed è causa principale di gravi incidenti, in modo particolare investimento di pedoni e invasione di corsia.

Giuda con il cellulare e senza cinture

Sono state contestate numero otto violazioni di questo tipo. L’articolo 173 del Codice della Strada prevede come sanzione accessoria la decurtazione di 5 punti dalla patente. Per il mancato uso di cinture di sicurezza, altra causa che aumenta le conseguenze a livello di lesioni di chi non le indossa, sono state rilevate 5 sanzioni. Anche in questo caso l’articolo 172 del Codice della Strada  prevede una sanzione accessoria della decurtazione di 5 punti dalla patente. L’attività di prevenzione è stata effettuata su tutto il territorio aronese con auto civetta della Polizia Locale per scoraggiare gli automobilisti dal mantenere atteggiamenti scorretti.

Leggi anche:  Giornata mondiale del diabete, le iniziative dell'Asl Novara

Emessi 5 Daspo

Per quanto concerne la sicurezza urbana, in applicazione del D.L. n. 14/17 e Regolamento di Polizia Urbana, sono stati emessi 5 Daspo che consistono negli ordini di allontanamento di soggetti non residenti che violano il Regolamento di polizia Urbana e generano degrado. Tali attività su disposizione del sindaco Alberto Gusmeroli e dell’assessore alla Polizia Locale Tullio Mastrangelo continueranno nei prossimi giorni al fine di garantire maggiore qualità della vita del cittadino Aronese e dei suoi turisti unitamente ad una maggiore sicurezza della circolazione stradale.

v.s.