Sta fornendo assistenza al Canadair impegnato in provincia di Varese

L’aeroporto dell’Aeronautica Militare di Cameri, in provincia di Novara è impegnato nel supporto alle operazioni di spegnimento del vasto incendio che si è sviluppato nelle scorse ore nella provincia di Varese, sul monte Martica. La base aerea sta fornendo assistenza al Canadair impegnato nelle aree interessate dai roghi insieme agli elicotteri dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile. Le fiamme sono divampate nella serata di giovedì 3 gennaio e hanno finora interessato 100 ettari di vegetazione andati distrutti. Sono 150 le persone  impegnate per domare l’incendio.

Messi a disposizione tutti i servizi essenziali, dalla torre di controllo, al personale addetto ai movimenti in pista, al rifornimento di carburante

Secondo quanto reso noto dal Ministero della Difesa, “sono stati messi a disposizione, nella circostanza, tutti i servizi aeroportuali essenziali, dalla torre di controllo, al personale addetto ai movimenti in pista. In particolare, personale specializzato della Forza Armata è direttamente coinvolto nelle operazioni di rifornimento carburante”. Viene inoltre ricordato che “Il supporto nelle emergenze con personale e mezzi specializzati è una delle capacità duali che l’Aeronautica Militare ed in generale il Ministero della Difesa mette a disposizione della collettività, operando in questo caso in stretto contatto e a supporto delle diverse agenzie e corpi dello Stato impegnati nei soccorsi a terra e in volo”.

m.d.

Leggi anche:  Incidente mortale in via Strera a Oleggio