I corrieri rubavano i pacchi: presi. Nell’operazione “Alto impatto” sei arresti, recuperata merce per 20.000 euro e sequestrato 1 kg di droga.

I corrieri rubavano i pacchi: presi

carabinieriBilancio positivo per l’operazione “Alto Impatto” condotta dai Carabinieri di Novara martedì e mercoledì: 6 persone arrestate, circa un 1 kg di sostanza stupefacente sequestrata, recuperata refurtiva per un valore di 20.000 euro. I particolari dell’operazione sono stati forniti nell’ambito di una conferenza stampa tenutasi ieri mattina al comando provinciale dell’Arma dal comandante della Compagnia Maggiore Eliseo Mattia Virgillo: «I Carabinieri della Compagnia di Novara hanno dato esecuzione ad un servizio coordinato cui hanno preso parte tutte le Stazioni dipendenti che, tra il 2 ed il 4 ottobre, hanno eseguito controlli su 583 soggetti e 255 veicoli». I principali risultati delle attività sono stati in due ambiti. In quello del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e in quello legato al recupero di merce rubata.

Recuperata merce per 20.000 euro

In questo settore l’episodio più eclatante riguarda un’operazione avvenuta giovedì quando i militari della Stazione di Novara hanno arrestato «nella flagranza dei reati di furto aggravato in concorso e ricettazione B. S., di Novara, magazziniere, G. R., residente in provincia di Vercelli, autista». I due uomini rispettivamente magazziniere ed autista «per conto di una notissima ditta di trasporti/corriere», venivano sorpresi subito dopo essersi impossessati di un pacco contenente merce per un valore di 445 euro. «Gli immediati accertamenti, comprensivi di perquisizioni personali, veicolari e domiciliari, consentivano di rinvenire orologi, capi ed accessori di abbigliamento, palloni da calcio, borse, zaini, consolle “play station”, pentolame e giocattoli per un valore complessivo di circa 20.000 euro, sottratti nei giorni precedenti in danno della ditta di trasporti». La merce dopo il riconoscimento è stata riconsegnata alla ditta.

Leggi anche:  Schianto a Gozzano, due auto coinvolte

Sequestrata un kg di droga

droga carabinieriNell’ambito del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti tre gli arresti in totale, due dei quali in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti con il complessivo sequestro di oltre mezzo kg di marijuana, oltre duecento grammi di cocaina e di una piccola quantità di hashish. Un terzo arresto è stato eseguito su ordine dell’autorità giudiziaria.
In particolare martedì 2 ottobre a Casalino , i militari delle Stazioni di Cameriano di Casalino e di Biandrate hanno arrestato G. A., cittadino italiano, classe 1976, residente a Casalino, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, sottoposto a controlli, al termine della perquisizione personale, veicolare e domiciliare veniva trovato in possesso di complessivi: gr. 202,31 di cocaina; gr. 2 di marijuana essiccata; gr. 38,70 di marijuana in essiccazione; gr. 1,7 di hashish; una confezione di semi di marijuana; due piante di marijuana dell’altezza di cm 250 circa; un bilancino di precisione ed altro materiale atto al confezionamento delle dosi.

m.d.

Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 6 ottobre 2018