Tante novità e ambiziosi obiettivi per il nuovo anno del Gres di Sizzano.

Gres di Sizzano, quasi cento volontari

L’Associazione, fondata nel 1990 da Piero Boselli insieme ad un gruppo di volenterosi, ha concluso il 2018 con un bilancio molto positivo in termini di attività di soccorso sanitario, trasporto infermi, servizi sociali e Protezione civile. I volontari iscritti sono 91 dei quali 61 svolgono compiti di soccorso sanitario, 17 di Protezione civile e 13 di servizi sociali. Da gennaio, oltre ai volontari, il Consiglio Direttivo ha deciso di assumere anche due persone come autisti/soccorritori.

Gres, oltre 1.150 servizi in un anno

I servizi effettuati dal Gres nel 2018 sono stati in totale 1.160, dei quali 604 interventi di soccorso nel sistema 118, 173 servizi di trasporto infermi con ambulanza, 198 servizi di trasporto con pulmini attrezzati, 77 servizi di trasporto presso le Asl di Ghemme e Carpignano, 53 trasporti domenicali di anziani al cimitero di Fara Novarese e 55 uscite dei volontari di Protezione civile. In crescita nel 2018 i servizi di trasporto con i pulmini attrezzati e l’attività svolta dalla sezione di Protezione civile, come la maxi esercitazione a novembre a Ghemme che ha visto coinvolti 120 volontari di varie associazioni appartenenti all’Anpas e alla Aib. Numeri dei quali si dice soddisfatto il presidente Matteo Giordano.

Leggi anche:  Tentata rapina al distributore di Bellinzago

Gres, nuovo corso di formazione per volontari

Tra gli appuntamenti del 2019, partirà lunedì 4 febbraio il nuovo corso di formazione per volontari VDS 118 organizzato dalla Pubblica Assistenza Gres. Il corso, della durata di tre mesi, si svolgerà a Sizzano nella sede dell’Associazione  che è costantemente alla ricerca di nuovi volontari per rendere il gruppo sempre più capillarmente presente sul territorio. E’ inoltre possibile donare il proprio 5×1000 al Gres Sizzano nella dichiarazione dei redditi, per aiutarla a realizzare progetti concreti come l’acquisto di nuovi automezzi e materiali sanitari di vario tipo.

Alberto Tornaco