Controlli movida sicura ad Arona. Denunciati dai Carabinieri due esercenti che vendevano alcolici a giovani sotto i 16 anni.

Controlli movida sicura ad Arona

Qualche settimana fa due giovani ragazze erano state soccorse ad Arona causa malori causati da abuso di sostanze alcoliche. Nel corso dell’ultimo week end i Carabinieri della Compagnia di Arona hanno attuato un servizio di controllo straordinario del territorio compreso tra la stessa città di Arona ed i comuni limitrofi. Il controllo era finalizzato, secondo quanto reso noto dall’Arma “in primo luogo alla prevenzione ed alla repressione del preoccupante fenomeno dell’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti da parte di giovani e giovanissimi”.

Denunciati due esercenti che vendevano alcolici a minorenni

In particolare, nella serata di venerdì 6 luglio, i militari hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Verbania due cittadini del Bangladesh. I due, addetti alla vendita in un esercizio commerciale di Arona, sono stati sorpresi a vendere bottiglie di alcolici a ragazzini minori di 16 anni. Nel corso dello stesso servizio, tra venerdì e sabato sera, i Carabinieri hanno inoltre multato 3 automobilisti per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ed un altro per guida in stato di ebbrezza. A tutti la patente è stata ritirata. Infine, sempre durante i controlli messi in atto, sono stati segnalati alla competente Prefettura cinque giovani del luogo. I ragazzi tra i 19 ed i 30 anni sono stati trovati in possesso di una modica quantità di stupefacente. In tutto sono stati loro sequestrati 9,3 gr. di cocaina, 8,5 gr. di marijuana e 0,5 gr. di hashish.
m.d.