Il conducente di un carro funebre ha un malore, perde il controllo del mezzo che, come una scheggia impazzita, piomba su una ragazza che stava facendo jogging uccidendola.  Terribile incidente, questa mattina poco dopo le 10, a Galliate.

Carro funebre investe giovane mentre fa jogging

La tragedia si è consumata in via Varallino: il carro funebre aveva appena lasciato l’obitorio dell’ospedale di Galliate, dove si era recato per prendere una salma. Stava percorrendo via Alberio quando, all’improvviso, forse per un malore del conducente, il mezzo ha iniziato ad accelerare. Il carro funebre si è schiantato contro uno dei paracarri della chiesetta di Sant’Onofrio ed ha “preso il volo”, piombando quindi in via Varallino. Qui, dopo aver travolto una giovane che stava facendo jogging, ha proseguito la sua corsa senza controllo abbattendo il muro di recinzione di un’abitazione e due grossi alberi di ciliegio.

Inutili i soccorsi

La scena si è svolta sotto gli occhi di numerosi passanti, che hanno subito allertato i soccorsi. Purtroppo vano è stato il prodigarsi dei sanitari del 118: sia la giovane “runner” sia l’uomo sono morti sul colpo. Sul posto la Polizia municipale di Galliate, per i rilievi, e i Carabinieri della locale Stazione.  Richiesto anche l’intervento dei Vigili del fuoco da Novara, per estrarre il conducente dalle lamiere del carro funebre e mettere in sicurezza la zona mentre il mezzo veniva rimosso.

Leggi anche:  Ladri di rame presi dai Carabinieri all'alba

l.c.

incidente carro funebre  Galliate