Barche danneggiate a Pallanza, scoperti i colpevoli. Denunciati due giovani cittadini ucraini residenti nel Verbano.

Barche danneggiate a Pallanza, scoperti i colpevoli

La Squadra della Volante della Questura di Verbania ha denunciato in stato di libertà R.V. classe 98 e B.A. classe 2000, già noti per diversi pregiudizi di polizia, per il reato di danneggiamento aggravato in concorso. Le indagini sono partite dalla denuncia presentata a settembre dal titolare di un noto cantiere nautico di Pallanza. Le barche qui ormeggiate avevano infatti subito danni per un importo di alcune migliaia di euro.

Danni per alcune migliaia di euro

In particolare erano stati divelti dei teli di copertura, alcune barche erano state spostate dai loro ormeggi e la carena di una di un’imbarcazione era stata pesantemente danneggiata. Grazie alle indagini con l’utilizzo di mezzi tecnici, i poliziotti della Volante sono riusciti a identificare i colpevoli, i due cittadini ucraini residenti nel Verbano, e a deferirli in stato di libertà all’Autorità giudiziaria.

v.s.