Autotrasportatore 51enne rinvenuto senza vita sul ciglio della strada. E’ successo all’alba di questa mattina a Oleggio. L’allarme dato da un automobilista.

Autotrasportatore 51enne rinvenuto senza vita sul ciglio della strada

Sarebbe dovuto a cause naturali, secondo i primi riscontri, il decesso di un camionista trovato senza vita accanto al suo camion all’alba di oggi, lunedì. Attorno alle 4.30 un automobilista, in transito sulla rampa che a Oleggio collega la via Gallarate con la Ss 32, segnalava al 112 la presenza sul ciglio della strada di una persona priva di sensi.

L’automezzo parcheggiato poco distante

Secondo quanto reso noto, sul posto si recava personale della locale Stazione Carabinieri che, coadiuvato da altri militari del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Novara, “provvedeva a bloccare il traffico e ad effettuare le prime verifiche, dalle quale emergeva che il corpo, appartenente ad un autotrasportatore ucraino 51enne, rinvenuto ad alcune decine di metri dal proprio automezzo, parcheggiato in una piazzola adiacente alla rampa, era apparentemente privo di vita”.

Leggi anche:  Aggressione al Ryan's, trovati e denunciati i responsabili

Le cause del decesso sembrano, a un primo esame, dovute a cause naturali

Venivano pertanto disposti ulteriori accertamenti effettuati direttamente dal medico legale e da personale della Sezione Rilievi del Nucleo Investigativo di Novara, intervenuti sul luogo del rinvenimento. I primi riscontri lascerebbero ipotizzare un malore quale probabile causa del decesso. La salma è stata comunque traslata presso l’obitorio dell’ospedale “Maggiore” di Novara, per il successivo riscontro diagnostico.

m.d.