Commenti Recenti

È mancato un grande clicco e vero uomo di scienza, ma soprattutto un grandissimo uomo

10 Febbraio alle 18:50

Complimenti, non ho mai avuto dubbi del suo operato

2 Febbraio alle 13:33

Si parla tanto di logistica delle merci, ma non si parla mai di logistica delle persone. Le due cose dovrebbero andare di pari passo.

25 Gennaio alle 13:50
Da CAMANNA GIANFILIPPO M. su Si è spento il giornalista Gigi Santoro

ENTUSIASTA , SEMPRE ; GIOIOSO ANCHE. SEMPRECSUL PEZZO. CIAO DA CHI TI HA CONOSCIUTO ED APPREZZATO DA QUANDO AVEVI 20 ANNI. R.P.

12 Gennaio alle 10:47

God bless Mayor Fasola. His hospitality to my family in our three visits to the home of my grandparents Nicola Marucco and his wife Louisa Fasola Marucco. Our sympathy to his family and to Maggiora.

9 Gennaio alle 05:01

Ma è mai possibile che debba sempre farsi male o morire qualcuno per prendere (si spera seriamente) in considerazione questo problema segnalato ormai da parecchio tempo?

7 Gennaio alle 11:32

volevo ricordare che con me, mago Magicus, c’era anche il mago Daniel e rappresentavamo i maghi del club magico di Novara Magic Off in qualità rispettivamente di presidente e di vice presidente del club.

26 Dicembre alle 17:53

Non sono di Maggiora e forse nemmeno uno che politicamente era dalla sua parte, ma questo Sindaco che ho più volte incontrato per definire le modalità organizzative dei Servizi Socio-assistenziali del Medio novarese, ha più volte dato prova di essere una persona squisita e aperta al confronto sui contenuti. Mi dispiace molto che non ci sia più tra noi, ma questa è la vita, fin che c’è!

22 Dicembre alle 18:20

Beppe è stato molto più di un sindaco. È stato un padre, un amico, un consigliere. Anche se il male ultimamente lo aveva minato, aveva sempre il sorriso sulle labbra. Non ho parole ma solo una grande tristezza dentro ed un nodo in gola. Mi mancherai Beppe tanto lasci un vuoto incolmabile. Ho ancora una bottiglia del tuo erbaluce, la serberò per perenne ricordo

22 Dicembre alle 00:27

ogni anno dico di andare a vedere la corsa degli asini e mi dimentico . poi però mi vengono in mente tanti altri asini che vivono e vegetano in tutte le scuole . viva i somari raglianti !!!!!!!

15 Dicembre alle 17:47

Ottima idea . Una domanda : visto che i parcheggi sono inesistenti si puo’ eventualmente avere un eliporto sul tetto del mercato?

10 Dicembre alle 19:00

MATRIGNA MARGARITTA
Un fatto atroce che purtroppo si ripete in contesti di miseria interiore.
Un pensiero anche alla misera matrigna che pur circondata dal bene si lasciò sopraffare dall’accidia, dall’invidia, dalla grettezza d’animo rendendosi incapace di amare, perseguitando Panacea fino a privarla della vita.

7 Dicembre alle 19:22

cosa è successo?? a mi ti mal ciami?? Tutti i sottopassi dovrebbero essere chiusi di notte, ci sono altre strade. Lì bivaccano delinquenti di ogni tipo che vivono solo di notte: CHIUDERE !! o magari mettere il DDT

2 Dicembre alle 14:57
Da Claudio Battistella su Il car sharing a Oleggio diventa realtà

Personalmente credo sia un’iniziativa destinata a morire come la precedente bike sharing del comune di Novara tanto per fare un’esempio.In Italia non c,è una cultura altruista diffusa,e al giorno d’oggi trovarsi in auto da soli con sconosciuti ,specialmente per una donna,non è da fidarsi troppo, con i tanti approfittatori e predatori che ci sono in giro.Ne riparleremo al primo episodio spiacevole che accadrà.

27 Novembre alle 13:28

una rosa di giocatori di categoria superiore, un allenatore bello da sentire ma confuso… 5/6 giocatori “tiitolari” in panchina…cambi a dir poco incomprensibili (Visconti…nella sua zona dopo alcuni minuti di panico perché non si era capito il “sostituto” veniva abbassato Cattaneo! il tre quartista…Nardi assente…per 90 minuti ( e Peralta in panchina) Sciaudone(esperienza e fisicità) viene messo sull’ala destra…e Mallamo (ragazzino di belle speranze) al centro…Sbraga veniva dato tra i migliori della categoria da alcune partite non gioca, Sansone è stato fatto fuori…uno spettacolo opprimente ( e nonostante lo stadio semivuoto lunghe code alla biglietteria e qualcuno spazientito dopo mezz’ora di coda è tornato a casa…) serve un COSMI! UN FOSCARINI…per riprendere il cammino…

26 Novembre alle 14:08

No si capisce niente…comunque polemica e articolo suonano inutili

26 Novembre alle 13:38

MANIFESTAZIONE A GALLIATE “IL SILENZIO UCCIDE”
In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, Domenica 25 novembre 2018, si terrà la manifestazione “IL SILENZIO UCCIDE “ organizzata dalle Associazioni galliatesi e patrocinata dal Comune. Il Programma prevede alle 15:30 il ritrovo in Piazza Castello: da qui partirà un corteo che percorrerà Via Manzoni, i Viali Orelli, Cavour e Dante, con punto di ristoro presso il sagrato della Chiesa di Sant’Antonio, quindi Viale Quagliotti e raggiungerà l’Oratorio. Seguirà presso il “Cinemino” dell’Oratorio Beato Quagliotti la proiezione del film “Racconti da Stoccolma” di Anders Nilsson, ispirato a storie reali di violenza.
Tutti sono invitati a partecipare indossando qualcosa di rosso e, se possibile, portando un cartello sul tema.

23 Novembre alle 17:45

Io sono di Novara, quindi non coinvolto nella fusione si, fusione no, però da anziano posso far presente che da sempre esiste una forte rivalità tra comuni confinanti, dappertutto, non solo dalle vostre parti. Forse questa rivalità ha impedito agli astenuti di esprimere un voto, che a questo punto sarebbe solo stato negativo.

22 Novembre alle 15:07

MANCHEREBBERO SOLO LE PALE EOLICHE E POI SAREBBE STATO PERFETTO. CON QUESTE SI POSSONO CARICARE LE BATTERIE QUANDO MANCA IL SOLE E VICEVERSA LE PUOI FAR GIRARE FORZATAMENTE QUANDO MANCA IL VENTO.

21 Novembre alle 09:45

ma questa gente che partecipa in mutande a una manifestazione inutile e con provenienza da altre città che con Novara non c’entrano, non vanno a lavorare?

17 Novembre alle 14:38

sperem speriamo di avere dei politici e amministratori meglio di quelli del passato con una bocca grande e fatti pochi, basta con chiacchieroni ora ci vogliono i fatti e sembra che ci siano a parte qualche bastone nelle ruote di quelli che hanno fatto poco e adesso sono pieni di rabbia….

15 Novembre alle 22:07

Fantastico, speriamo si estenda in tutto il territorio nazionale e non.
Già si collabora molto bene con vera professionalità

15 Novembre alle 19:02

A Fara ha vinto il sì, a Briona il no. In entrambi i casi mi risulta che hanno votato oltre il 50% degli aventi diritto al voto e con una maggioranza netta. Qui abbiamo invece che più della metà dei cittadini hanno un senso civico pari a zero, per cui abbiamo le amministrazioni che ci meritiamo. Non sono obbligate ad indire una consultazione prima dell’avvio dell’iter procedurale né tantomeno sono obbligate a seguire il parere espresso, specialmente poi con un interesse così basso da parte dei cittadini.
È scontato che si andrà avanti con la fusione come già successo in parecchi altri casi analoghi.

15 Novembre alle 13:49

Che a Genova pensassero per loro… che a Novara ci abitiamo noi

13 Novembre alle 10:24

Al 62,5% dei cittadini gatticesi o non gliene frega niente del loro paese oppure sono d’accordo con la politica del loro rappresentante. Mi sembra molto chiaro l’esito del referendum. Si va avanti con la fusione dei due comuni. Agli incontri il sindaco ha chiaramente invitato la popolazione ad andare a votare per non diversi accollare lui la responsabilità di interpretare la volontà di chi non sarebbe andato a votare.
A chi era contrario dico questo: non siete abbastanza per bloccare questo iter. Si chiama democrazia!

13 Novembre alle 08:38