Commenti Recenti

ma questa gente che partecipa in mutande a una manifestazione inutile e con provenienza da altre città che con Novara non c’entrano, non vanno a lavorare?

17 novembre alle 14:38

sperem speriamo di avere dei politici e amministratori meglio di quelli del passato con una bocca grande e fatti pochi, basta con chiacchieroni ora ci vogliono i fatti e sembra che ci siano a parte qualche bastone nelle ruote di quelli che hanno fatto poco e adesso sono pieni di rabbia….

15 novembre alle 22:07

Fantastico, speriamo si estenda in tutto il territorio nazionale e non.
Già si collabora molto bene con vera professionalità

15 novembre alle 19:02

A Fara ha vinto il sì, a Briona il no. In entrambi i casi mi risulta che hanno votato oltre il 50% degli aventi diritto al voto e con una maggioranza netta. Qui abbiamo invece che più della metà dei cittadini hanno un senso civico pari a zero, per cui abbiamo le amministrazioni che ci meritiamo. Non sono obbligate ad indire una consultazione prima dell’avvio dell’iter procedurale né tantomeno sono obbligate a seguire il parere espresso, specialmente poi con un interesse così basso da parte dei cittadini.
È scontato che si andrà avanti con la fusione come già successo in parecchi altri casi analoghi.

15 novembre alle 13:49

Che a Genova pensassero per loro… che a Novara ci abitiamo noi

13 novembre alle 10:24

Al 62,5% dei cittadini gatticesi o non gliene frega niente del loro paese oppure sono d’accordo con la politica del loro rappresentante. Mi sembra molto chiaro l’esito del referendum. Si va avanti con la fusione dei due comuni. Agli incontri il sindaco ha chiaramente invitato la popolazione ad andare a votare per non diversi accollare lui la responsabilità di interpretare la volontà di chi non sarebbe andato a votare.
A chi era contrario dico questo: non siete abbastanza per bloccare questo iter. Si chiama democrazia!

13 novembre alle 08:38

Non capisco perché le persone siano così ottuse , la fusione è necessaria e spero che le amministrazioni procedano con gli atti per farla. Si parla tanto di sprechi inutili da togliere e poi quando siamo chiamati a decidere su alcuni che ci toccano da vicino diciamo no. Questo risultato dimostra che siamo due paesotti che non vogliono crescere!

13 novembre alle 07:54

tutte brave persone che vogliono integrarsi…come no 😠

12 novembre alle 21:27

Come succede in Via Adamello!

12 novembre alle 14:31

Mi auguro che la volontà dei cittadini che hanno votato venga seriamente presa in considerazione visto anche lo scarto percentuale significativo

12 novembre alle 14:16

Non vedo notizie sull’esito come mai si tace?

12 novembre alle 11:54

ha vinto il NO. quindi nessuna fusione. si rispetti il parere di chi ha votato.

12 novembre alle 10:31

Specialmente in cso Risorgimento, zona Vignale. Qui passano a velocità eccessive a qualunque ora, per non parlare di chi sfreccia a tutta manetta di notte, ci sono sempre i pali e i fossi, ma fino a quando andrà bene……………

11 novembre alle 13:17

Ridicoli. nel 2018 non si sanno ancora costruire i tetti.
Ovviamente non e’ colpa di nessuno nemmeno del “tecnico” che ha seguito i lavori.

10 novembre alle 18:09

“stiamo cercando di capire quale è la causa”. Da sicur a ghè una quai infiltrasion, ma dumà quand a piova………….

9 novembre alle 14:09

E chi lavora e non riesce ad utilizzare i mezzi? Ma devo essere obbligata a comprare l’auto nuova perchè non si è in grado di tenere sotto controllo l’inquinamento (e tutti sappiamo che quello da automobili è solo una piccola parte?) Vogliamo affrontare il problema dei trasporti su gomma? O dei camion che girano anche in città e sputano fumo nero senza controllo? O vogliamo parlare delle politiche di riscaldamento cittadino? … chi paga sono sempre i più indigenti, vergogna!

6 novembre alle 14:05

una delusione, nessuna novità ,solo tristezza, cosi è un evento inutile.

5 novembre alle 10:47

Il blocco del traffico con tutte queste deroghe non serve a niente, servirebbe invece terminare la benedetta tangenziale di Novara, da Veveri al Corso Vercelli, o almeno attuare i tratti già approvati, cioè da Veveri alla regionale 299 per la Valsesia, passando dalla regionale 229 del lago D’Orta. In questo modo il numero di auto che passano da Vignale si ridurrebbe notevolmente, e dei numerosi tir e camion di tutti i tipi ne passerebbero solo qualche decina, invece delle centinaia giornaliere, tutti diretti a Vercelli o all’autostrada e costretti a passare dal centro abitato di Vignale non essendoci altra strada.
Per controllare l’inquinamento, non fermatevi in piazza Cavour, VENITE A VIGNALE con i vostri apparecchi e vedrete quale è la zona più inquinata di Novara!!

3 novembre alle 16:39

Tutto meno che uno straccio di passaggio per sole biciclette che da s.Agabio porti in sicurezza oltre a uno dei due cavalcavia. Rione di serie B, ormai ridotto a un ghetto. Vero signori amministratori?

3 novembre alle 14:18

Bravo, Sindaco; purtroppo la signora Educazione è defunta, e la signora Cortesia più nessun sa dove stia.

2 novembre alle 12:43

pizzovelox e nessuno che appenda i drogati e ubriachi che ammazzano e scappano

1 novembre alle 12:10

concordo con Michela…. e secondo me la cosa migliore era fare un esposto direttamente alla asl o addirittura ai Nas da parte dei genitori viste le cose molto sgradevoli che sono successe… io avessi un figlio che usufruisce della mensa di sicuro non sarei passata attraverso gli uffici del comune…

29 ottobre alle 09:21

Caro assessore, molto bella come iniziativa, ma non ha specificato se per i suoi “assaggi” era stata preventivamente avvertita la ditta di ristorazione. Provare la mensa della scuola, senza avvisare nessuno e quindi “a sorpresa”, sarebbe di certo la soluzione migliore per testare VERAMENTE il servizio.
Già il fatto che nella Commissione Mensa sia presente un rappresentante della ditta che prepara il cibo vanifica ogni possibile assaggio a “Sorpresa”. Faccio presente anche che continuando a risparmiare, a livello di spese comunali, sulle spese della mensa nessun genitore si aspetta che la situazione migliori.

26 ottobre alle 14:35

buona idea…….. l’unico problema è il parcheggio: se lo trovi ci lasci un capitale per mezza giornata al BelBorgo o BorgoBello, se non lo trovi ti passa la voglia e vai all’Ipercoop o al Mercatone Uno

24 ottobre alle 17:57

Ma hanno chiesto alla Lombardia se li vogliono?

22 ottobre alle 13:20