Una Provincia in cartolina, torna l’iniziativa con tanti eventi sul territorio. In occasione del primo appuntamento anche l’avvio della raccolta fondi del Fai  per il recupero della fontana e dell’esedra del giardino di Palazzo Natta.

Una Provincia in cartolina, torna l’iniziativa con tanti eventi sul territorio

Torna l’iniziativa “Una Provincia in cartolina”. Sono stati infatti realizzati il secondo e il terzo cofanetto di “Una Nuova Provincia in Cartolina”, che completano la serie avviata un anno e mezzo fa che raccoglie le cartoline più belle di tutti gli 88 Comuni del Novarese. L’iniziativa, realizzata dalla Provincia di Novara con l’Atl, è stata presentata oggi in conferenza stampa dal presidente Matteo Besozzi e dalla presidente Atl Maria Rosa Fagnoni. “I cofanetti saranno presentati con una serie di eventi che arricchiranno alcune delle manifestazioni di punta legate all’enogastronomia e al folklore – hanno detto Besozzi e Fagnoni – il primo appuntamento è previsto a Novara sabato 19 maggio, dalle ore 16 fino alle 19, nel giardino di Palazzo Natta, sede della Provincia. Sarà realizzato un apposito annullo filatelico (sarà possibile acquistare singole cartoline o cofanetti interi, ndr) e un concerto della banda della cooperativa Verde-Azzurra di Galliate”.

L’impegno del Fai per il recupero della fontana e dell’esedra del giardino di Palazzo Natta

In quell’occasione sarà anche aperto il giardino di Palazzo Natta, dove la delegazione del FAI Giovani proporrà il primo di una serie di eventi di sensibilizzazione e di raccolta fondi: “Stiamo lavorando con il supporto della Provincia per recuperare la fontana e l’esedra del giardino di Palazzo Natta, che rischia di scomparire a causa dell’umidità – hanno spiegato Giuseppina De Vito e Fabrizia Santini della delegazione FAI di Novara e Matteo Caporusso del FAI Giovani – Il 19 proporremo una raccolta fondi e una iniziativa musico-culturale che ben si sposa con la presentazione delle cartoline, per lanciare con forza una campagna di salvaguardia e rilancio del giardino storico di Palazzo Natta, bene culturale amatissimo dai Novaresi e non sufficientemente conosciuto”.

Leggi anche:  Cartiera di Momo, "i fanghi ammorbano l'aria del paese"

Gli eventi di giugno

A seguire, dal mese di giugno, proseguiranno gli appuntamenti di presentazione dei cofanetti delle cartoline. Il 23 giugno ancora a Novara, a Palazzo Natta, ci sarà l’inaugurazione delle installazioni fiabesche di Nicola Pankoff che trasformeranno il giardino in un “Giardino incantato” con animazioni dedicate ai più piccoli. Dal 23 al 30 giugno sarà poi la volta di Sizzano, dove le cartoline saranno presentate all’interno del programma della Mostra del Vino Sizzano DOC.

Anche una minicrociera sul lago d’Orta

A settembre le cartoline arriveranno poi a Cerano, per il Palio dei rioni e a Fontaneto D’Agogna, il 15 e 16 settembe, all’interno della Fiera della Cipolla Bionda di Cureggio e Fontaneto. A inizio ottobre invece l’iniziativa toccherà Prato Sesia con un evento dedicato negli spazi espositivi del Supervulcano della Valsesia, patrimonio Unesco, con l’intento di valorizzare maggiormente questo spazio che merita maggiore attenzione. Infine, a ottobre, a Orta San Giulio, le cartoline saranno presentate con una minicrociera sul lago in cui alcuni urban sketcher realizzeranno una nuova cartolina apposta per l’occasione.

“Riscontro del pubblico superiore alle attese”

“L’iniziativa delle cartoline ci ha permesso di realizzare in questi anni un corposo programma di iniziative culturali che hanno coinvolto tanto i Comuni più piccoli, come Vinzaglio o Tornaco nella scorsa edizione, quanto le località turistiche principali – conclude Besozzi – Il riscontro del pubblico e degli appassionati di filatelia è stato superiore alle attese”. Per chi fosse interessato all’acquisto dei cofanetti, ricordiamo che è possibile trovarli anche al di fuori delle manifestazioni presso l’Urp della Provincia di Novara al prezzo di 15 euro (ciascuno contiene 30 cartoline).

v.s.