Studenti in Assa per imparare a differenziare meglio. I partecipanti dovranno ora elaborare le informazioni ricevute per riportarle ai compagni.

Studenti in Assa per imparare a differenziare meglio

studenti in assa«Una esperienza interessante, che ci ha permesso di imparare ancora meglio a fare correttamente la raccolta differenziata e a utilizzare correttamente i servizi di Assa gratuiti che sono a disposizione di tutti i cittadini di Novara. Ci è piaciuta molto anche la visita guidata alla sede, siamo stati colpiti dall’officina e dal magazzino in particolare». E’ questo il commento che i quindici ragazzi delle scuole medie della città hanno unanimemente espresso al briefing coordinato dalla professoressa Flavia Radice che li ha accompagnati alla visita organizzata dalla professoressa Jessica Giroletti, referente per i rapporti con l’esterno dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini”.

I partecipanti riporteranno le informazioni ricevute ai compagni

I ragazzi sono una rappresentanza degli allievi della Scuole secondarie di primo grado Pajetta e San Rocco afferenti all’Istituto comprensivo di Via Rivolta. A loro Federica Gemma di Assa ha illustrato le modalità per effettuare al meglio la raccolta differenziata e per fruire in modo corretto di tutti i servizi, in particolare gratuiti, prestati da Assa per i cittadini novaresi. I partecipanti dovranno ora elaborare le informazioni ricevute per riportarle ai compagni. Sono anche stati accompagnati dal responsabile tecnico, Vincenzo Altieri, nella visita alla sede di Via Mirabella con una sintetica ma esaustiva illustrazione delle varie funzioni aziendali.

Leggi anche:  Cartiera di Momo, "i fanghi ammorbano l'aria del paese"

Collaborazione di Assa con Radio Onda Novara

studenti in assaLa visita è stata videoregistrata da Radio Onda Novara che prossimamente la manderà in onda, quale preludio di una futura collaborazione con Assa allo scopo di divulgare l’educazione ambientale anche attraverso il canale radiofonico.  «Siamo molto soddisfatti dell’entusiasmo che questa visita ha suscitato nei partecipanti – evidenzia il presidente di Assa, Giuseppe Antonio Policaro – Si sono dimostrati veramente attenti e interessati alle tematiche di una corretta raccolta differenziata e dei benefici di corretti comportamenti nel rispetto dell’ambiente. Ora porteranno i messaggi e le indicazioni ricevute a tutti i compagni. Sono molto contento di come l’iniziativa di venire a visitare la nostra azienda per conoscerla al meglio sia stata favorevolmente accolta dai dirigenti scolastici, dagli insegnanti e abbia avuto ricadute estremamente positive sui partecipanti. L’auspicio è di continuare di questo passo».

v.s.