Studente dell’anno, premiazione a Borgomanero. Riconoscimenti ai migliori giovani che frequentano gli istituti superiori e ai ragazzi delle scuole medie.

Studente dell’anno, premiazione a Borgomanero

Si chiama Giovanni Volta, frequenta la V Liceo Scientifico al “Fermi” di Arona. Con una media del 9,55 si è aggiudicato il “titolo” di studente dell’anno. La proclamazione è avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri nell’aula Consigliare di palazzo Tornielli. Presenti il sindaco Sergio Bossi e l’assessore alla Cultura Francesco Valsesia.

I migliori di ogni istituto superiore

La cerimonia ha visto la premiazione anche dei migliori studenti residenti in Borgomanero di ogni Istituto scolastico: Giulia Basso, Liceo Linguistico Galilei (9,50); a pari merito Andrea Cerutti e Gloria Travaglia del  Liceo Scientifico Galilei (9,18); Sofia Maggi, Iti “L.da Vinci” economico (9,15); Tommaso Ratazzi, Enaip (9,10); Sara Popa, Liceo Classico ‘don Bosco’ (9,09); Giulia Valsesia, Liceo Galilei – Scienze Umane (8,80); Riccardo Gioiosa, Liceo Scienze Umane ‘don Bosco’ (8,72); Alessio Todescato, Iti “L. da Vinci” tecnologico (8,33).

Encomi ai Migliori studenti che hanno già vinto

Come da regolamento, anche quest’anno non potevano essere proclamati “Migliori studenti” quei giovani che avessero già vinto il titolo negli anni passati: a tutti loro sono stati consegnati degli encomi: Letizia Beretta, V Liceo Classico ‘don Bosco’ (9.33); Ludovica Currò, IV Liceo Classico “don Bosco” (9.42); Andrea Cerutti, V tecnologico Iti “L. da Vinci” (9,10); Martina Desogus, III Liceo Galilei – Scienze Umane (9,50); Camilla Pastore V Liceo Fermi (9,50).

Leggi anche:  Via Pianca, lo “scheletro” non c’è più

Riconoscimenti agli studenti delle medie

L’Amministrazione Comunale , ha voluto dare un riconoscimento anche agli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado, che si sono messi in luce nel corso dell’ultimo anno scolastico. Al primo posto Viola Fagnani, classe 3D, seguita da Camilla Gino, classe 3M; Giulia Del Boca, classe 3A e Matteo Porta classe 3H.

Compiaciuto il sindaco Sergio Bossi: «Vedo con molto piacere che sono tantissimi i giovani che si impegnano nello studio e non solo. Tutti i vincitori sono infatti ragazzi che fanno volontariato, sport, attività sociale. Il riconoscimento consegnato a questi giovani non ha solo un valore simbolico, ma è un premio alla loro dedizione e all’esempio  che danno anche agli altri ragazzi».

studente anno borgomanero 2018 medie