I reali del Carnevale novarese, Re Biscottino e la Regina Cuneta, a Venezia per i festeggiamenti mascherati in laguna e il volo dell’angelo in piazza San Marco.

Re Biscottino e la regina Cuneta in piazza San Marco

Domenica di festa e di grandi emozioni a Venezia per la corte di Re Biscottino e della Regina Cunetta, l’unico gruppo dal Piemonte a partecipare al carnevale in laguna. Una delegazione di 40 figuranti novaresi ha preso parte, questa mattina, alla manifestazione che rievoca in chiave moderna una tradizione risalente al IX secolo: quella della benedizione nuziale delle 12 più belle fanciulle del popolo. Tra loro la protagonista della prossima edizione del Volo dell’Angelo, quella del 2020.

“Per noi è stata una giornata irripetibile, abbiamo sfilato assieme al Doge, alle maschere locali ai gruppi internazionali provenienti da Germania, Belgio, Olanda e Svizzera” raccontano Renato e Giusy Sardo, Re Biscottino e Regina Cunetta, arrivati in aliscafo in Piazza San Marco assieme ai rappresentanti del Serenisimo Tribunal dell’Inquisithion l’associazione culturale in costume d’epoca, fondata nel 1993 per promuovere la storia e le tradizioni veneziane.

Leggi anche:  Nuova attrezzatura per la Terapia intensiva neonatale del "Maggiore"

“Emozionante il volo dell’angelo – dicono i reali novaresi – un onore partecipare ad una manifestazione così esclusiva, il carnevale di Venezia è tra i più prestigiosi e conosciuti in tutto il mondo. Un onore che ricambieremo sabato prossimo, con la grande sfilata per le vie del centro, alla quale abbiamo invitato il Doge e la sua corte”.

A Venezia, con i rappresentanti dell’Associazione Re Biscottino, anche la Ciciaretta di Valle Mosso, in provincia di Biella.

l.c.