Rap contro le droghe e i messaggi pericolosi, ad Arona le riprese del video di “Guardaci negli occhi”, il nuovo brano del cantante Drew, al secolo Andrea Arrigoni.

Rap contro le droghe e i messaggi pericolosi, ad Arona le riprese del video di “Guardaci negli occhi”

Il rapper aronese Drew lancia il nuovo video di “Guardaci negli occhi”, registrato interamente ad Arona. L’ultimo di una serie di brani di Andrea Arrigoni, 27 anni, che toccano tematiche sociali e d’attualità come il cyberbullismo o contro la violenza sulle donne. La nuova canzone è una risposta alla società considerata “malata”: «La canzone affronta molte tematiche, una di queste in risposta a tutte le minacce che mi sono arrivate dai leoni da tastiera dopo l’uscita del brano “Dissing trap”». Non aveva denunciato allora ma lo fa ora in musica, attraverso una nuova canzone. «Con “Guardaci negli occhi” mi rivolgo a quelle persone che si nascondono dietro a un computer insultando e minacciando senza pensare alle conseguenze, ai rapper di oggi che parlano sempre delle stesse cose senza contenuti e argomenti. Dal punto di vista musicale e personale ho parlato di come mi sono sentito io, ma anche di come si sente un giovane che viene preso di mira, che vuole emergere nello studio, nel lavoro, nella vita, rispetto a “quella società che ti tratta da pupazzo” ma non ci riesce. Perché bisogna avere la forza di prendere quel posto anche se ci si sente braccati da qualcuno o qualcosa più in alto di noi, senza arrendersi mai con contenuti e messaggi positivi. Basta guardarci negli occhi per trovare la forza che abbiamo dentro, basta guardare negli occhi dei giovani per capire cosa provano».

Le minacce dopo l’uscita di “Dissing trap”

Le minacce al rapper aronese erano arrivate subito dopo l’uscita di “Dissing trap”, brano contro i rappers che incitano alla violenza e che istigano al consumo di droghe, messaggi pericolosi e tematiche che all’alternative rap aronese non appartengono. «Faccio musica perché mi piace, lo faccio per me stesso e gli altri che si possono sentire meglio grazie alla musica». Il video, che in soli quattro giorni contava già 5mila visualizzazioni con un alto gradimento da parte degli utenti, è stato girato nei primi giorni di aprile da Luca Bellossi e Roberto Sioli che si è occupato del montaggio, nelle vie e piazze di Arona. Scorci tra corso Cavour, piazza San Graziano, il parcheggio Aldo Moro. Protagonisti insieme a Drew amici, ragazzi, universitari che hanno incuriosito la gente a spasso ad Arona.
«Un video che promuove la città, un video di giovani che parla al mondo dei giovani», ha commentato il sindaco Alberto Gusmeroli. «Abito ad Arona e ho pensato che fosse giusto questa volta portare in alto la città dal punto di vista musicale e farla emergere musicalmente coinvolgendola – dice Drew – e nello stesso tempo anche durante le riprese del video quando la città era piena di gente stimolando la curiosità tre le persone».
Maria Nausica Bucci