Palio degli asini, vince il rione San Gottardo. Cinquemila spettatori per l’evento clou della Festa dell’Uva di Borgomanero.

Palio degli asini, vince il rione San Gottardo

Il rione San Gottardo grazie alla superba prestazione del suo fantino Denis Del Duca, 48 anni di professione operaio, ha vinto domenica pomeriggio il Palio degli Asini, evento clou della 70^ edizione della Festa dell’Uva di Borgomanero. In groppa all’asino “Bandito” si è imposto su Simone Alemani su “Scilostro” (rione Santa Cristinetta) giunto al traguardo con una ventina di metri di distacco dal vincitore e nell’ordine su Cosimo Stroescu su Ribelle (San Rocco) e su Diego Bertona su Geppetto (Vergano). Doppiati tutti gli altri: Romano Gamba (San Bernardo), Cristian Medina (Santa Cristina) e Adriano Stroescu (San Bartolomeo).

Oltre cinquemila spettatori

Ad assistere alla corsa nel parco di Villa Marazza oltre cinquemila spettatori. Grandi applausi per le maschere cittadine, la Sciora Togna e la Carulèna impersonate rispettivamente da Tiziano Godio e da Teresio Pioppi, ma anche per la Milizia di Bannio Anzino e per i due ospiti d’eccezione: il Sindaco o meglio il Burgmeister di Bad Mergentheim, Udo Glatthaar e il primo cittadino di Digne Les Bains, Bernhard Teyssier, le due città gemellate con Borgomanero.

Le chiavi della città alla Sciora Togna e alla Carulèna

La Festa dell’Uva si è aperta ufficialmente sabato nel pomeriggio con la cerimonia di consegna delle chiavi della città da parte del Sindaco Sergio Bossi alla Sciora Togna e alla Carulèna. Presenti anche i sovrani del Carnevale borgomanerese, Re Brutto Ma Buono impersonato da Giuseppe De Gasperis e la Regina Sabeta, impersonata da Roberta Agazzini. Il corteo che ha raggiunto piazza Martiri dopo aver percorso i quattro corsi cittadini è stato aperto dal Gruppo Storico borgomanerese e dalla banda musicale “La Volpina” di Lesa.

Leggi anche:  Recupero beni confiscati, la Regione Piemonte al fianco dei Comuni

Sul palco Umberto Smaila

Alla sera piazza gremita per assistere allo spettacolo con Umberto Smaila e la sua band, offerto dal locale comitato della Croce Rossa Italiana che quest’anno festeggia il 40° di attività.  Ieri  e sabato sul piazzale Melvin Jones  si è disputato il 9° Memorial Osvaldo Savoini di go-kart. A Palazzo Tornielli apertura per le due mostre fotografiche, entrambe proposte dal Fotoclub L’Immagine: la prima dedicata ai settanta anni della Festa dell’Uva e la seconda dal titolo “Da Bad Mergentheim a Borgomanero”, immagini dall’alto delle due città gemellate scattate da Jens Hackmann e da Mauro Borzini. E’ stato inoltre presentato l’annullo filatelico dedicato al 70° su bozzetto realizzato dal designer Marco Preti.

Straborgo di Notte

Oggi lunedì alle 21,30 è in programma la Straborgo di Notte, gara podistica organizzata dal G.S. La Cecca. A Villa Marazza il giornalista Franco Tosca intervisterà il collega Alberto Toscano per la presentazione del libro “L’incredibile destino del campione Gino Bartali”. Domani martedì 4 settembre in piazza Martiri si esibirà Enzo Iacchetti. Alle 20 per gli amanti della buona tavola , tradizionale tapulonata con degustazione di altri piatti tipici del territorio presso la Trattoria del Ciclista. Organizza l’Antica Cunsurtarija dal Tapulon (tel. 0322 – 81649 per informazioni e prenotazioni).  A Villa Marazza alle 21 il giornalista Andrea Avveduto parlerà sul tema “Medio Oriente senza pace: dallo stato islamico alla guerra in Siria”.

Carlo Panizza