Nuova raccolta del farmaco a favore dell’Ambulatorio di Pronta Accoglienza di Galliate. Dopo gli ottimi risultati della “colletta” dei medicinali del Banco Farmaceutico di febbraio, saranno le tre farmacie del centro storico di Galliate a proporre l’acquisto di prodotti sanitari a favore della Onlus galliatese, che proprio sabato scorso ha presentato il bilancio del 2018, suo ventesimo anno di attività. Era il 1998 quando a Galliate prese forma l’idea di un ambulatorio a favore delle famiglie e delle persone in difficoltà su indicazione di suor Nemesia Mora, fondatrice a Novara di un analogo punto di assistenza. Da allora la sede via Canonico Diana distribuisce farmaci a persone e famiglie in condizioni di povertà sanitaria, cioè impossibilitati a pagarsi visite e cure.

Ambulatorio di Pronta Accoglienza: 1.400 accessi

Nel 2018 gli accessi all’ambulatorio sono calati del 30% rispetto al passato: non si raggiungono i 1.400 accessi mentre solo nel 2017 si erano sfiorati quasi i 2.000. «Possiamo ipotizzare che la diminuzione sia dovuta all’introduzione del reddito di inclusione – spiega il presidente Leonardo Gambaro – Vedremo ora come andrà con l’arrivo del reddito di cittadinanza». Circa la metà degli utenti dell’ambulatorio sono bambini, con le loro mamme. Tanti anche gli anziani. In leggero calo gli italiani (sono il 25% del totale). Diversi utenti arrivano anche dai paesi vicini, in particolare da Romentino e da Cameri. Ad assisterli è una squadra di volontari in crescita di due unità, composta di medici, infermieri, farmacisti e personale amministrativo, che prestano tutti attività gratuitamente. L’ambulatorio è aperto da lunedì al venerdì tutte le mattine, mentre il martedì pomeriggio visita la pediatra.

Nuova raccolta del farmaco: domani venerdì 5 aprile

Durante l’iniziativa promossa dal Banco Farmaceutico sono stati raccolti ben 688 prodotti dal valore oscillante tra i 3.300 e i 3.400 euro a favore dell’Ambulatorio galliatese. E già ben 221 prodotti erano stati raccolti durante la giornata del farmaco galliatese nel 2018: iniziativa questa che replicherà domani, venerdì 5 aprile, nelle farmacie Cusaro, Mantellino e Ferrari del centro storico. Chi vorrà donare potrà consegnare il prodotto prescelto direttamente ai volontari nelle tre farmacie. Tra i farmaci più richiesti ci sono gli analgesici, gli antinfiammatori Fans, gli antiacidi, gli antispastici, gli antidiarroici, i colliri decongestionati, il paracetamolo, le pomate antinfiammatorie, le pomate cortisoniche, le pomate antiemorroidarie e fleboprotettive, polveri e pomate antimicotiche, sciroppi mucolitici, balsamici ed espettoranti. Per la pediatria sono utili anche latte in polvere, fermenti lattici, vitamina D, sciroppi tosse.
Lucia Panagini