Arrestato a Gozzano dopo altri episodi simili

Nella mattinata  di giovedì i Carabinieri della Stazione di Gozzano hanno arrestato un cittadino polacco, J.W.K., classe 1978, senza fissa dimora, responsabile del furto delle offerte dei fedeli, nella locale chiesa di Santa Marta in via Dante Alighieri, .

I militari, infatti, a seguito di ripetuti episodi analoghi avvenuti nelle settimane precedenti sempre nella stessa zona, sin dal mattino presto si erano appostati, nascondendosi, all’interno della chiesa. Ad un certo punto, alla vista di un uomo che tramite l’uso di una fascetta di plastica stava iniziando a recuperare ed intascare il denaro contenuto nella cassetta delle offerte, i carabinieri intervenivano, bloccandolo.

Condannato a quattro mesi, pena sospesa

A seguito di perquisizione personale veniva inoltre rinvenuta addosso al fermato, oltre a quanto appena sottratto dallo stesso, anche ulteriori 600 euro circa, in contanti, presumibilmente provenienti da altri “colpi”.

L’uomo veniva a questo punto dichiarato in arresto, in attesa del rito direttissimo innanzi all’autorità giudiziaria di Novara, svoltosi nella giornata di venerdì e conclusosi con la condanna a quattro mesi di reclusione con pena sospesa.

Leggi anche:  Tragedia di Ancona, nei locali piemontesi stop alla musica per un minuto di silenzio

m.d.