La palestra del Fauser intitolata a Renzo Zanchetta, il presidente della “Gioca Pattinaggio” scomparso due anni fa a 54 anni.

La palestra del Fauser intitolata a Renzo Zanchetta

Nella mattinata di oggi, venerdì 12 ottobre, la palestra dell’Istituto Fauser  è stata intitolata a Renzo Zanchetta, presidente dell’associazione sportiva “Gioca Pattinaggio” improvvisamente scomparso nel settembre di due anni fa a 54 anni. “Un gesto doveroso da parte di tutti noi per ricordare concretamente una persona che ha dato tantissimo alla città sul piano dei risultati agonistici- ha detto nell’occasione il sindaco Alessandro Canelli – ma che soprattutto ha saputo educare moltissimi dei nostri ragazzi ai valori dello Sport, promuovendo sempre con grande entusiasmo il pattinaggio e diffondendolo tra le giovani generazioni”.

Cerimonia con gli studenti

Alla cerimonia, alla quale hanno assistito gli studenti e i docenti dell’Istituto, oltre al sindaco, al consigliere provinciale Manuela Allegra, al dirigente scolastico del “Fauser” Giovanni Battista Cattaneo e al consigliere comunale Gaetano Picozzi, erano presenti Luca, figlio di Renzo Zanchetta, attuale presidente di “Gioca Pattinaggio” ed ex-alunno dell’Istituto, e la  mamma di Renzo Zanchetta.

Leggi anche:  Mercatino della Solidarietà, inaugurata la 21a edizione

Impegno nello sport

Con loro anche il presidente di Accademia Pattinaggio Alberto Patrucchi: le due società sportive sono gestori della struttura per conto della Provincia di Novara. “Siamo avversarie in campo – hanno ricordato i due presidenti – ma unite nell’obiettivo di valorizzare al massimo questo spazio sul quale entrambe le nostre realtà, grazie all’impegno nostro e di Renzo Zanchetta, hanno investito molto in questi anni”.