Holi Splash Run a Oleggio per dire no alla violenza. Nell’ambito dell’Estate oleggese torna l’appuntamento di “Sorridi a una donna”.

Holi Splash Run a Oleggio per dire no alla violenza

Sport, arte e divertimento per dire basta alla violenza contro le donne. Arriva l’appuntamento di “Sorridi a una donna” all’interno del calendario dell’estate oleggese sabato 16 giugno. L’evento viene riproposto ogni anno con un format leggermente modificato ma con lo stesso intento: «Fare arrivare il messaggio della non violenza attraverso momenti ricreativi – ha spiegato in conferenza stampa Veronica Centamore, direttrice artistica – . L’arte come portatrice sana di idee contro la violenza». Una giornata intensa che partirà già dal mattino alla pista di atletica: dalle 9 alle 17 l’apertura della Holi Splash Run. «La vera novità dell’anno è proprio la corsa colorata – commenta l’assessore Alessandra Balocco – che partirà dalla pista di atletica. Ma altri punti di colore saranno collocati all’interno della pista grazie alla collaborazione di Icorip e Color box e dalla Croce Rossa Italiana che per il suo 35° anniversario ha pensato a una partecipazione speciale “in rosso”».

A sostegno del progetto “Sorridi a una donna”

Durante la giornata saranno allestiti dei punti di colore alla pista di atletica e chiunque vorrà potrà lasciare il proprio segno su una vera e propria opera d’arte per dire “no” alla violenza, come hanno spiegato i rappresentanti Color box e Icorip, Andrea Lepore e Maddalena Pastore. In cambio del segno, i partecipanti avranno una cartolina da presentare in negozio e per ogni acquisto effettuato con la cartolina Color box devolverà il 5% del valore dello scontrino a “Sorridi a una donna”. Alle 18 il via della corsa, «una gara non competitiva di 4 chilometri – spiega Matteo Baretto, tra gli organizzatori della corsa – nella quale a ogni chilometro “ci si colorerà” passando attraverso i color point. Chiunque potrà iscriversi ricevendo il kit corsa. Un euro del ricavato di ogni iscrizione verrà devoluto alla causa di “Sorridi a una donna”».

Leggi anche:  Ferragosto a Borgomanero nel segno della tradizione FOTOGALLERY

Artisti di strada e cantanti

La durata della corsa sarà di poco meno di un’ora, verranno premiati il gruppo più numeroso, il corridore più stravagante e il più originale vestito in rosa. Al termine della gara, un piccolo color party nell’area della pista. Oltre ai premi assegnati da Holi Splash, anche la Croce Rossa Italiana premierà il ragazzo e la ragazza, il bambino e la bambina “più rossi” e verranno assegnati dieci corsi da definire con i vincitori. In piazza Martiri e nell’area del centro città proseguirà la manifestazione con il concorso per gli artisti di strada e la quarta edizione del concorso per la selezione di una voce per “Sorridi a una donna” alle 21.30. «Quest’anno, oltre a una giuria di esperti – sottolinea Centamore – ci sarà la possibilità di votare anche per il pubblico attraverso appositi bigliettini colorati». L’appuntamento è il 16 giugno per “Sorridi a una donna”: il ricavato della serata verrà utilizzato per implementare il fondo a sostegno delle vittime di violenza.
Silvia Biasio