Due auto distrutte dal crollo di un muro di recinzione, sabato pomeriggio, durante i lavori di abbattimento di Casa Vercelli, a Novara.

Due auto distrutte dal cedimento di un muro di recinzione

Un muro crollato e due auto distrutte. E’ accaduto sabato pomeriggio in via Solferino, durante i lavori di demolizione della storica Casa Vercelli di baluardo Quintino Sella, ormai quasi conclusi. Probabilmente sono state le macerie accatastate nel cortile a premere sul muro di recinzione, provocandone il crollo. Le due auto distrutte erano parcheggiate in una fascia di terreno di pertinenza di un condominio adiacente. Nel crollo è stato danneggiato anche un “balcone” dell’autosilo di via Solferino.

Nessuno è rimasto ferito

Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito, nè i proprietari delle auto, nè gli operai al lavoro nel cantiere. Ma l’episodio ha molto preocupato i residenti nei condomini vicini al cantiere, che fin dall’inizio dei lavori lamentano forti vibrazioni nelle loro case e il crollo di pesanti calcinacci in cortile e sui terrazzi. “Avevamo chiesto più attenzione, ci siamo rivolti anche al sindaco – raccontano – Quanto accaduto oggi è la riprova che i nostri timori non erano eccessivi. Speriamo ora di essere ascoltati”.

Leggi anche:  Beata Vergine del Carmelo, in centinaia a Borgomanero per la storica processione FOTOGALLERY

Al posto di Casa Vercelli un nuovo edificio di pregio

La demolizione di Casa Vercelli, ormai in avanzato stato di degrado, lascerà il posto ad un nuovo edificio residenziale di pregio, realizzato con tutte le più moderne tecnologie.

l.c.