Croce Rossa, emergenza simulata sabato 24 marzo tra il parcheggio del centro commerciale San Martino e San Pietro Mosezzo. Obiettivo formare i volontari dei Comitati Cri di Novara, Galliate e Oleggio.

Croce Rossa, emergenza simulata per formare i volontari

Emergenza simulata con la Croce Rossa italiana per tutto il pomeriggio e la serata del 24 marzo a San Pietro Mosezzo e al parcheggio del centro commerciale San Martino di Novara dove è stato allestito un campo base. Questo lo scenario. Scatta l’allerta meteo Arpa per forti rovesci temporaleschi e rischio tromba d’aria. Qualche ora dopo la previsione, accade il peggio. Un crollo in cascina sul territorio comunale provoca diversi feriti. In paese si verifica anche un grave incidente stradale. Con queste emergenze – sanitarie e logistiche previste da una programmata maxi esercitazione formativa – si sono misurati i volontari del Comitato di Novara della Croce Rossa Italiana insieme ai Comitati Cri di Galliate e di Oleggio. Coinvolti nell’esercitazione anche Comune, Polizia locale e gruppo di Protezione civile di San Pietro Mosezzo.

Prova pratica al termine del corso di specializzazione

Necessari anche un ambulatorio mobile e il montaggio di una tenda mensa per ospitare feriti e sfollati. Si è trattato della “prova pratica” al termine del recente corso di specializzazione di emergenza dei nuovi volontari Cri che prevede la sinergia tra soccorso sanitario e gestione logistica. Per la Protezione civile di San Pietro Mosezzo, invece, un’ulteriore occasione per “allenarsi” ad essere sempre pronti ad intervenire in caso di emergenza. Le fasi dell’emergenza simulata sono state trasmesse tramite il diario degli eventi al settore competente della Provincia di Novara e il report alla sala operativa provinciale della Cri.
Arianna Martelli