Comuni fioriti, a Stresa confermati 4 fiori rossi e la targa Top Green. A Bognanco il premio speciale per i lavatoi fioriti.

Comuni fioriti, a Stresa confermati 4 fiori rossi

Due fiori rossi a Carpignano Sesia e Oleggio Castello per la provincia di Novara, e a Belgirate e Gravellona Toce per il Verbano Cusio Ossola; tre fiori rossi a Baveno e Bognanco (entrambi nel Vco, quest’ultimo ha ricevuto anche la targa per il concorso “Lavatoi Fioriti”); quattro fiori rossi confermati per Stresa (VB); targa per il Giardino Giapponese Privato nel Comune di Anzola d’Ossola (VB). Sono questi i risultati della premiazione dei Comuni Fioriti, iniziativa promossa da Asproflor, l’Associazione dei Produttori florovivaisti, che si è tenuta domenica 11 novembre al Palazzo dei Congressi della Fiera di Bologna all’interno di Eima International.

Pomaretto vincitore assoluto

Vincitore assoluto è Pomaretto, centro montano del Pinerolese, decretato il Comune più fiorito d’Italia. Uncem, Unione nazionale dei Comuni montani, che da sei anni patrocina la rete, ha anche assegnato la sua targa speciale al comune di Varallo Sesia. Moltissimi altri premi sono stati assegnati nel corso della giornata: nella categoria dei Comuni Turistici il primo posto è andato a Spello (PG), il secondo a La Thuile (AO). Per i Comuni fino a 1.000 abitanti, primo premio a Usseaux (TO), secondo a Fai della Paganella (TN). Nel 2019 saranno Spello, nel cuore dell’Umbria, e Usseaux in Val Chisone, a rappresentare l’Italia al concorso mondiale “Communities in Bloom”. Per i Comuni da 1.000 a 5.000 abitanti, primo premio a Molveno (TN), secondo a Pinasca (TO). Per i Comuni con più di 5.000 abitanti, primo posto a Bardolino (VR), secondo a Alba (CN).

Leggi anche:  Cani e gatti non sono regali natalizi, l'appello della Lida alla decima Stracanina novarese

182 Comuni fioriti

I quattro fiori Oro del concorso nazionale sono stati assegnati come detto a Pomaretto (TO), Comune guidato da Danilo Breusa (presente a Bologna con 50 concittadini) che quest’anno ha partecipato alla competizione mondiale “Communities in Bloom” e vinto quattro fiori d’argento. Pomaretto ospiterà la finale del 2019 del concorso.  In totale poi a Bologna sono stati assegnati ai 182 Comuni della rete diversi riconoscimenti, in base al grado di fioritura ottenuto: tra questi anche quelli già citati nelle province di Novara e del Vco.

Anche la targa Top Green

In particolare Stresa si afferma tra le municipalità con più attenzione per il verde e le fioriture: ha infatti ricevuto anche la targa Comune Fiorito Top Green riservata ai comuni che hanno investito maggiori risorse economiche per la cura e la manutenzione del verde e delle fioriture, in rapporto alla popolazione residente. Tra i 200 comuni iscritti al concorso, Stresa ha condiviso il premio con le città di Merano, Grado, Savigliano, Pré Saint Didier e Cervia. A ritirare il premio il vicesindaco Carlo Falciola e l’assessore al turismo Alberto Galli. La delegazione ha promosso Stresa e il suo territorio con un proprio stand espositivo e relative guide informative.

v.s.